• Ultimi arrivi

  • Prossimi eventi

    Nessun evento in arrivo

  • Archivi

  • agosto: 2016
    L M M G V S D
    « Apr    
    1234567
    891011121314
    15161718192021
    22232425262728
    293031  
  • Categorie

  • Da leggere in Rete!

  • Commenti recenti

    dariotommaseo su I PAESI SI RACCONTANO, L…
    Accademia europea di… su MANGA OPEN DAY
    fb hacker online su Cuba, que linda es Cuba, mostr…
    a main hobbies su CITTADINI O SUDDITI? RIFLESSIO…
    Johne383 su CITTADINI O SUDDITI? RIFLESSIO…
  • RSS Ultime recensioni

    • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.
  • Amaci!

    Add to Technorati Favorites

    Culture Blogs - Blog Catalog Blog Directory

suspended-license

“Storytelling – Fotografia narrativa : mini-corso teorico e pratico

 
storytelling-page-001

POMERIGGIO ALL’INSEGNA DI STAR WARS!!!!!

STAR WARS 2.1.1

NUOVO , VECCHIO CONTINENTE: EUROPA TRA CRISI E CAMBIAMENTO

PER MOTIVI TECNICI L’EVENTO E’ RINVIATO A DATA DA DESTINARSI, COMUNQUE DA OTTOBRE  2016

Il Quadrato, la biblioteca di Baranzate, intende organizzare ____ presso la sede della biblioteca sita in via Trieste 23, Baranzate, un incontro partecipato sulle tematiche soprattutto finanziarie legate al titolo dell’evento.

Con i moderatori del dibattito, ENRICO FARINONE e WALTER JOFFRAIN , autori del libro da cui trae origine il titolo dell’incontro e partendo dalla traccia di discussione di sotto evidenziata, sarete invitati a dibattere le vostre opinioni al riguardo, con la sintesi finale a cura dei moderatori.

L’evento si terrà se ci saranno almeno 10 partecipanti.

La partecipazione è gratuita.

Le persone interessate , entro il 8 maggio, dovranno inviare una mail al seguente indirizzo:

nicola.visalli@comune.baranzate.mi.it

ad oggetto: partecipazione evento 22 maggio, specificando il numero di persone.

Sarete ricontattati per la eventuale conferma dell’evento

“”””

La crisi internazionale iniziata nel 2008 ha profondamente intaccato la tenuta sistemica delle istituzioni finanziarie tanto da richiedere eccezionali strumenti di salvataggio realizzati ricorrendo ai fondi pubblici dei singoli Stati e ad aiuti sovranazionali. L’alto grado di interconnessione del sistema finanziario e l’assenza di un’unica governance economica a livello internazionale hanno consentito alla crisi di estendersi in ambito immobiliare, finanziario ed economico ed attaccare la capacità dei singoli Paesi di far fronte al loro debito pubblico, rilevando così, con drammatica evidenza, la presenza di un crescente numero di Stati che necessitavano innanzitutto di salvare loro stessi.

Accanto alla descrizione degli effetti prodotti dalla crisi in Europa, in questo volume si analizza in particolare la situazione della Germania, che ha ricoperto all’interno dell’Unione Europea un ruolo fondamentale non solo come modello di solidità economica mediaticamente rappresentato dallo spread rispetto al bund dei titoli di debito dei Paesi periferici, ma anche come rigido garante del massimo rigore nel rispetto dei Trattati e nella politica monetaria.

Si ripercorrono inoltre i principali passi compiuti dall’Unione Europea negli ultimi anni in seguito all’accelerazione impressa dalla crisi. Infatti, pur in condizioni di emergenza e non senza incertezze, le politiche europee hanno conseguito progressi importanti e assolutamente impensabili ai tempi della sottoscrizione dei Trattato di Maastricht, quali il rafforzamento delle regole di bilancio, la costituzione di fondi comuni per l’assistenza finanziaria ai Paesi in difficoltà, l’Unione Bancaria Europea.

Nonostante gli errori commessi e le difficoltà che ancora si incontreranno lungo la strada dell’integrazione, la prospettiva europea è comunque portatrice di una speranza. Non solo per uscire dalla crisi, ma anche per realizzare un nuovo equilibrio geopolitico compatibile con il fenomeno della globalizzazione, il vero evento che, ormai si può sostenere senza pericolo di smentita, sta contraddistinguendo l’avvio del nuovo secolo.

ENRICO FARINONE

Dirigente d’azienda e giornalista pubblicista. Deputato al Parlamento nella XV^ (Gruppo l’Ulivo) e nella XVI^ legislatura (Gruppo Partito democratico). In quest’ultima è stato Vice Presidente della Commissione Politiche dell’Unione Europea. Autore di articoli su temi di attualità politica, ha pubblicato il libro Nel Pd ma non in silenzio (2012).

WALTER JOFFRAIN

Senior Manager presso uno dei principali Gruppi Bancari Italiani, è membro del Board di Aziende e Fondazioni. Consulente strategico in una primaria Società di Consulenza dal 2001 al 2005, ha conseguito un Ph.D. in Fisica ed è stato Fulbright Research Scientist presso il Massachusetts Institute of Technology. Autore di libri e articoli su temi economici, tecnologici e scientifici, svolge attività di docenza in Master e Scuole di Formazione.

I PAESI SI RACCONTANO, L’INDOCINA

Al Quadrato , la biblioteca di Baranzate, in via Trieste 23, continua il ciclo de “i paesi si raccontano”: L’INDOCINA. Due settimane di incontri tematici su vari aspetti di questa interessantissima regione

Di seguito il programma

Giovedi 7 aprile ore 21, presso la biblioteca comunale “Il Quadrato”, in via Trieste 23, Baranzate, Guido Corradi, socio fondatore ed esperto dell’area del Sud-est asiatico del centro di cultura ItaliaAsia ( http://www.italia-asia.it/) terrà una conferenza dal titolo: Le isole delle spezie: le Molucche, un arcipelago nell’arcipelago.


All’interno del vasto arcipelago indonesiano si trova un gruppo di piccole isole che, a loro volta, costituiscono un più piccolo arcipelago il cui nome richiama, come pochi altri, il mondo delle spezie: le Molucche, denominate anche, a buona ragione, le isole delle spezie.  Da qui hanno origine i chiodi di garofano e la noce moscata. Intorno a questi minuscoli lembi di terra e in nome di essi si sono mosse navi, eserciti, avventurieri, si sono combattute sanguinose guerre e si sono stipulati trattati e accordi fra le grandi potenze coloniali. Parliamo, quindi, di questo piccolo arcipelago di terra, mare e fuoco e delle spezie che in esso hanno trovato la loro origine: chiodi di garofano e noce moscata. Si tratta di due fra le più note e diffuse specie di spezie, che da tempi assai remoti sono utilizzate dalle genti del mondo per arricchire il gusto delle pietanze, e per le funzioni terapeutiche che sono state loro riconosciute da subito. “

 

Fondato nel 1977, il Centro di Cultura Italia-Asia riveste un ruolo di spicco nel panorama culturale milanese, nel promuovere e diffondere lo studio e la ricerca sulle civiltà asiatiche. Libera associazione di studiosi, accademici e cultori a vario titolo della materia, vanta fra i soci benemeriti molti illustri orientalisti. Da  oltre 35 anni è un punto di riferimento per conoscere e approfondire le culture e tradizioni del Medio ed Estremo Oriente e dei Paesi islamici dell’Africa.

 

Domenica 10 aprile, ore 18.00 presso la biblioteca comunale “Il Quadrato”, in via Trieste 23, Baranzate il fotoreporter Walter Porzio ci guiderà in un avvincente reportage da lui realizzato in Indocina: immagini, commenti, musiche …un viaggio tra le popolazioni locali

 

VIAGGIO REPORTAGE NELL’”INDOCINA FRANCESE”
La penisola indocinese racchiude in se al momento attuale gli Stati di : LAOS-CAMBOGIA-VIET NAM- THAYLANDIA- SINGAPORE-CAMBOGIA –BIRMANIA E MALAYSIA PENINSULARE. A Più riprese in passato ha assunto vari nomi: Indocina francese- Indocina britannica e poi finalmente dopo la seconda guerra mondiale i vari Stati che la componevano conquistarono l’indipendenza. Per semplificare la storia della Regione diciamo che, anticamente, si ritiene che quest’area del Pianeta sia stata influenzata e popolata da due grandi civiltà: quella tibeto-birmana dei Pyu col Regno di Funan e quella indiana dei Cham da cui poi nascerà il Regno Khmer. Per non parlare dei Thay che poi si fusero nel Regno del Siam. Come si può vedere l’area è molto vasta e comprende una pletora di etnie e una grande varietà di ambienti naturali. Le definizioni successive di: Indocina Francese (1887- 1954 battaglia di Dien Bien Phu) o Indocina Britannica relativa all’occupazione coloniale di Birmania e Malaysia da parte inglese che divennero indipendenti rispettivamente nel 1948 e 1957 sono ora sorpassate. In questa serata mi occuperò dell’Indocina francese con riferimento a Laos Cambogia e Viet Nam. I miei viaggi in queste aree sono legati a varie epoche iniziati una ventina d’anni orsono e spesso legati a località non frequentate dal turismo convenzionale. Più che un racconto storico tratterò del viaggiare in queste aree e di ciò che si può vedere a stretto contatto con le popolazioni locali.

E. Walter Porzio
E. Walter Porzio è considerato un grande viaggiatore che in 45 anni ha visitato più di 120 paesi dai quali ha ricavato moltissimi reportages pubblicati su autorevoli testate come: Tuttoturismo, Popoli, I Luoghi dell’infinito. I.M. Il Cammino, Vita dell’Alleanza ecc. Ha pubblicato 3 volumi: Impariamo a viaggiare (Mursia 89) Mille Viaggi Mille Storie e Viaggiando Viaggiando a parziale favore UNICEF. Ha collaborato e collabora con diversi Enti del Turismo (India, Marocco, Turchia, Canada, Yemen ecc) per i quali esegue esplorazioni o resoconti di avvenimenti particolari. Ha presentato diverse mostre fotografiche sull’India, Marocco e attualmente nelle Scuole Milanesi “Un mondo di sorrisi” dedicato all’infanzia nel mondo. Inoltre da 2 anni, con cadenza mensile, presenta serate a tema in vari teatri proiettando diapositive.

 

Domenica 10 aprile, ore 1630 presso la biblioteca comunale “Il Quadrato”, in via Trieste 23, Baranzate, la associazione “la compagnia del the” ( http://www.compagniadelthe.it/ ) ci guiderà a conoscere questa bellissima area geografica, la sua storia, la lingua, la cultura nei suoi aspetti più curiosi, aspetti per lo più non conosciuti al pubblico italiano.

 

Tratteremo, tra l’altro

 

compagnia
alla fine una degustazione di raffinati the orientali offerti dalla Compagnia del The
ingresso libero.

I posti sono limitati, è consigliata prenotazione scrivendo a nicola.visalli@comune.baranzate.mi.it indicando la data prescelta e il numero di posti da riservare.

FOCUS VIETNAM
in collaborazione con la associazione amici italia-vietnam

venerdi 29 aprile ore 21 presso la biblioteca comunale “il Quadrato!” in via Trieste 23

“Vietnam, Vietnam: spunti di vista sul paese a 360 gradi”. Un reportage fotografico di un assiduo viaggiatore ci porterà a vedere luoghi, curiosità nascosti ; ripercorreremo 50 anni di storia locale; alcuni amici vietnamiti ci parleranno di molte “curiosità” del posto, come, ad esempio, il matrimonio vietnamita e molto altro ancora

intervento di Dario Tommaseo ( http://www.dariotommaseo.com)

ContrAddiction
Da una semplice scodella di “pho” fumante.
Lo capisci dalla prima banale sorsata.
Dall’esplosione di infinite sfumature millesimali che investe alla sprovvista tutto il tuo palato.
Dove salato e dolce, aspro e piccante, croccante e morbido, cotto e crudo, sono una sola cosa.
Capisci che è questo il luogo dove gli opposti esistono eccome, convivendo però in totale unione e armonia.
Qui è dove povertà e ospitalità, umiltà ed eleganza, fatica e sorrisi sono la stesse persone.
Ed è proprio con loro che può capitarti, quasi per caso, di restare in piacevole compagnia per ore,
comunicando perfettamente senza riuscire a capire una sola parola.
Terra innaffiata dal sangue di innumerevoli guerre, è luogo fertile in cui il “riso”,
quello semplice, autentico e cordiale, cresce abbondante sul viso della gente, dandoti il benvenuto amichevolmente.

VITTORIO CERA, direttore tecnico VOVINAM VIET VO DAO

“Viaggio virtuale nel paese del sorriso.

Compiremo un viaggio virtuale in Vietnam attraversandolo tutto da nord a sud, in mezzo alla popolazione e a luoghi turistici scoprendo un paese che offre la vera opportunità di viaggiare permettendoci di conoscere una cultura a noi distante.

Il popolo vietnamita si mostrerà sempre disponibile ed aperto allo scambio interculturale. Sarà un’esperienza unica che pochi paesi sono ancora in grado di dare, e vi regalerà sempre un sorriso.

A questi link potrete vedere alcune delle foto che avrò il piacere di commentarVi in questo viaggio virtuale

https://flic.kr/s/aHsjH3LzNg

https://flic.kr/s/aHsktiwVEk

_____

Prof. Maria Grazia Barbieri, Ass italia vietnam

cenni sulle origini del Vietnam( 4000 ac)

storia delle antiche dinastie vietnamite

la dominazione straniera, francese e americana; Vietnim e Vietkong, i due eserciti di liberaizone

30 aprile 1975, la liberazione

il nuovo Vietnam

 

 

Sabato 30 aprile , ore 16, presso la palestra dell’istituto Rodari, in via Aquileia 1, esibizione delle scuole di arti marziali vietnamite: VOVINAM VIET VO DAO e THANH LONG VO DAO ITALIA

ore 21, presso la biblioteca comunale “il Quadrato!” in via Trieste 23, “le arti marziali vietnamite: aspetti culturali, filosofici, di costume nel Vietam di oggi”

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Segui assieme ad altri 47 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: