• Ultimi arrivi

  • Prossimi eventi

    Nessun evento in arrivo

  • Archivi

  • febbraio: 2016
    L M M G V S D
    « Gen   Mar »
    1234567
    891011121314
    15161718192021
    22232425262728
    29  
  • Categorie

  • Da leggere in Rete!

  • Commenti recenti

    Una sitografia per i… su La Shoah raccontata ai (e dai)…
    dariotommaseo su I PAESI SI RACCONTANO, L…
    Accademia europea di… su MANGA OPEN DAY
    fb hacker online su Cuba, que linda es Cuba, mostr…
    a main hobbies su CITTADINI O SUDDITI? RIFLESSIO…
  • RSS Ultime recensioni

    • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.
  • Amaci!

    Add to Technorati Favorites

    Culture Blogs - Blog Catalog Blog Directory

Storie da un’eruzione – vita a Pompei ed Ercolano

Nell’ambito della rassegna “Percorrendo l’arte, itinerari e visite con la tua biblioteca”, organizzata dal Csbno, martedi 1 marzo alle ore 21 , presso la sala espositiva di via Sauro, angolo via Conciliazione, Baranzate, Ruggero Cioffi, responsabie della iniziativa , ci introdurrà alla rassegna con la conferenza dal titolo: Storie da un’eruzione – vita a Pompei ed Ercolano.

La grande tragedia del Vesuvio del 79 dopo Cristo è spesso raccontata attraverso la cinematografia, avvincenti romanzi e mostre temporanee.
Pompei ed Ercolano rivivono quindi attraverso minuziose ricostruzioni che mirano a mostrarci il fasto e la ricchezza commerciale di questi splendidi siti.
Ciò che riesce più difficile da spiegare è la singolarità, apparentemente insignificante, delle migliaia di vite spazzate via dalla furia del Vesuvio; vite che ancora oggi sembrano essere fissate per sempre nei calchi in gesso che si ammirano nelle teche dei musei.
La conferenza “Storie da un’eruzione” prende spunto da una magnifica mostra che si è tenuta a Napoli (e in altre prestigiose sedi) tra il 2003 e il 2004.
Ruggero Cioffi racconta le “storie” degli individui sorpresi dalla catastrofe, rinvenuti negli edifici o durante la fuga verso impossibili vie di salvezza, e ritrovati spesso con monete, monili e oggetti che aiutano a ricostruirne la vita quotidiana.
Calchi di esseri umani, oggetti splendidi e frammenti di cibo e tessuti consentono di cogliere anche gli aspetti individuali, spesso toccanti nella loro immediata umanità, all’interno di un dramma collettivo.
E’ una lettura innovativa, resa possibile proprio grazie alla ricchezza e alla varietà dei reperti dell’area vesuviana, e alla straordinaria conservazione dei corpi degli abitanti sorpresi dall’eruzione.

Ingresso libero , ad esaurimento posti

il relatore
Ruggero Cioffi ,

della sua esecuzione della Toccata e Fuga in re minore di Bach, il pianista Roberto Paruzzo ha scritto: “Interpretazione straordinaria, ricca di idee finalmente originali! Una lettura di riferimento!” – settembre 2010

nel giugno del 2000 si è diplomato in Organo e Composizione organistica presso il Conservatorio “G.Verdi” di Milano sotto la guida del M° Giancarlo Parodi, conseguendo il massimo dei voti.
Nel febbraio 2001 è risultato vincitore nazionale (per l’organo) delle Audizioni indette dalla Gioventù Musicale d’Italia. Nel gennaio 2003 ha terminato brillantemente il biennio post-diploma di alto perfezionamento presso il Conservatorio “G.Verdi” di Milano sotto la guida della Prof.ssa Ivana Valotti.
Si è perfezionato in seguito con grandi organisti d’oltralpe, approfondendo lo studio della musica barocca tedesca, francese e italiana. In qualità di concertista si è esibito in Italia, Francia e Svizzera suonando presso importanti rassegne e festivals e collaborando, in veste di solista, con prestigiose orchestre.
Dal 2008 sono frequenti le sue collaborazioni con Francesco De Angelis e con Luisa Prandina, rispettivamente primo violino solista e prima arpa dell’Orchestra del Teatro alla Scala.
Notevole il suo impegno manifestato nell’ambito didattico: dal 1993 è docente e conferenziere volontario presso varie Università della Terza Età e altre istituzioni culturali. I suoi concerti sono caratterizzati da un approccio didattico vivace e coinvolgente, capace di presentare un preciso stile musicale nel suo più ampio contesto storico e artistico.
Alla professione di concertista e docente ha affiancato quella di organizzatore di eventi culturali. Collaborando in maniera continuativa con il Comune di Arese ha seguito l’organizzazione e gestione di varie centinaia di manifestazioni, coinvolgendo in 20 anni di attività, oltre 20.000 persone. Nello specifico, ha fondato e diretto per sette anni la rassegna “AreseConcerti” per l’Assessorato alla Cultura del Comune di Arese. Nel 1996 il Polo Culturale Insieme Groane lo ha incaricato di creare e dirigere artisticamente varie stagioni concertistiche presso la storica Villa La Valera. Nel 2000 ha ideato i “Percorsi d’Arte”, iniziativa mirata alla promozione del turismo d’arte guidato che si distingue come unica nel suo genere in tutto l’hinterland milanese. Nel 2002 ha fondato l’Associazione culturale Ars et Musica, struttura alla quale il Comune di Arese affida tuttora la gestione dei “Percorsi d’Arte”, della rassegna “l’Aperitivo in Villa con l’Artista” e di altre iniziative culturali estive.
Ai suoi progetti culturali, nel 2004 e nel 2010, è stato riconosciuto il patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, della Regione Lombardia e della Provincia di Milano.
Nel 2010, in veste di concertista e docente, ha partecipato alle celebrazioni del “Centenario Alfa Romeo”, evento che ha coinvolto oltre 5.000 persone con ampia risonanza di pubblico e critica.

 

mappa_sala_Espositiva-page-001

Annunci
Articolo successivo
Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: