• Ultimi arrivi

  • Prossimi eventi

    Nessun evento in arrivo

  • Archivi

  • settembre: 2014
    L M M G V S D
    « Ago   Ott »
    1234567
    891011121314
    15161718192021
    22232425262728
    2930  
  • Categorie

  • Da leggere in Rete!

  • Commenti recenti

    Una sitografia per i… su La Shoah raccontata ai (e dai)…
    dariotommaseo su I PAESI SI RACCONTANO, L…
    Accademia europea di… su MANGA OPEN DAY
    fb hacker online su Cuba, que linda es Cuba, mostr…
    a main hobbies su CITTADINI O SUDDITI? RIFLESSIO…
  • RSS Ultime recensioni

    • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.
  • Amaci!

    Add to Technorati Favorites

    Culture Blogs - Blog Catalog Blog Directory

Al Quadrato prende il via il nuovo gruppo di discussione sulla filosofia

Giovedì 2 ottobre , dalle 18 alle 1930 ( e di norma il primo giovedì del mese) al Quadrato, la biblioteca di Baranzate, in via Trieste 23, prende il via il gruppo di discussione sulla filosofia

L’idea è quella di improntare il gruppo di lettura intorno ad un modo “nuovo di leggere la filosofia”. Ovvero, analizzare la filosofia attraverso romanzi filosofici e saggi che la rendono meno “accademica” e più “popolare. Penso ad autori come Simone Regazzoni o i testi divulgativi di Maurizio Ferraris. Romanzi come “l’eleganza del riccio” o simili. Lo scopo è quello di rendere la filosofia maggiormente spendibile, senza sminuirne la valenza

Il coordinatore del gruppo si chiama Rolando Longobardi. Rolando Longobardi è nato e vive a Baranzate. Insegna Filosofia e Storia nei licei. Dottorando in Filosofia Teoretica presso l’università degli studi di Torino (Consorzio interuniversitario FINO-filosofia Nord-Ovest). Tra i suoi lavori si segnala Il silenzio delle idee (EM Publishers, 2012)

Chi fosse interessato mandi una email al direttore della biblioteca
nicola.visalli@comune.baranzate.mi.it
Specificando “adesione al gruppo di discussione sulla filosofia”

la partecipazinoe è gratuita

”La filosofia non è mai stata innocente. Ha perso la verginità in piazza, ai tempi di Socrate, e si è guardata indietro senza nessun rimpianto. XXI secolo: la mercificazione della nostalgia filosofica ci propina un passato che non è mai esistito. La filosofia è stata relegata nelle aule universitarie. È tempo per la filosofia di abbandonare il suo recinto. È tempo di portare la battaglia filosofica nella popular culture, usando le armi migliori a disposizione della filosofia: dal pensiero critico alla decostruzione. Che la filosofia stessa si trasformi, così, in filosofia popolare, “Pop filosofia”, piuttosto che un rischio da evitare, è un obiettivo strategico da perseguire. Mutazione genetica della filosofia in pop filosofia. La pop filosofia è una filosofia mutante dotata di potere essoterico: vale a dire in grado di arrivare al vasto pubblico.

Annunci
Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: