• Ultimi arrivi

  • Prossimi eventi

    Nessun evento in arrivo

  • Archivi

  • marzo: 2014
    L M M G V S D
    « Feb   Apr »
     12
    3456789
    10111213141516
    17181920212223
    24252627282930
    31  
  • Categorie

  • Da leggere in Rete!

  • Commenti recenti

    Una sitografia per i… su La Shoah raccontata ai (e dai)…
    dariotommaseo su I PAESI SI RACCONTANO, L…
    Accademia europea di… su MANGA OPEN DAY
    fb hacker online su Cuba, que linda es Cuba, mostr…
    a main hobbies su CITTADINI O SUDDITI? RIFLESSIO…
  • RSS Ultime recensioni

    • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.
  • Amaci!

    Add to Technorati Favorites

    Culture Blogs - Blog Catalog Blog Directory

La letteratura della memoria, con Vite Vissute di Fauzia Pandini Zambelli, al Quadrato, la biblioteca di Baranzate

Domenica 23 marzo, alle ore 17, al Quadrato , la biblioteca di Baranzate, in via Trieste 23, Fauzia Pandini Zambelli presenta il suo libro “Vite Vissute”.

 

Drammatizzazione di Barbara Annoni, della compagnia teatrale Gost di Bollate.

 

 

 

Lo scrittore Nino di Paolo sarà presente con un breve saggio sul tema.

Nel presentare, in questo scritto, l’opera di Fauzia Pandini Zambelli occorre dire, prima di tutto, che i suoi lavori si inscrivono in quel filone narrativo che può essere definito “letteratura della memoria” .

Un autore che si cimenti nella “letteratura della memoria” , per non cadere nel resoconto cronachistico, cioè in una semplice cronistoria di eventi, deve “metterci del suo”, deve inserire nel racconto modalità di stile, di tecnica narrativa e di contenuto che non siano appartenuti ad altri autori.

In Vite vissute le protagoniste dei racconti sono donne.

Donne del Novecento, le cui storie si collocano soprattutto nei due dopoguerra.

Storie nelle quali le scelte di vita delle protagoniste sono tra loro diverse anche se, per ognuna, quello che si percepisce è la propria fatica del vivere.

Ciò si coglie perfino nel personaggio centrale del quarto racconto, una ragazza cresciuta coccolata e viziata dai genitori, che fa della propria avvenenza lo strumento per non farsi mancare alcun tipo di soddisfazione: ed anche a lei la vita richiede , come a tutti, un conto assai salato.

 

Ingresso libero, fino ad esaurimento posti

Annunci
Articolo successivo
Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: