• Ultimi arrivi

  • Prossimi eventi

    Nessun evento in arrivo

  • Archivi

  • dicembre: 2009
    L M M G V S D
    « Nov   Gen »
     123456
    78910111213
    14151617181920
    21222324252627
    28293031  
  • Categorie

  • Da leggere in Rete!

  • Commenti recenti

    Una sitografia per i… su La Shoah raccontata ai (e dai)…
    dariotommaseo su I PAESI SI RACCONTANO, L…
    Accademia europea di… su MANGA OPEN DAY
    fb hacker online su Cuba, que linda es Cuba, mostr…
    a main hobbies su CITTADINI O SUDDITI? RIFLESSIO…
  • RSS Ultime recensioni

    • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.
  • Amaci!

    Add to Technorati Favorites

    Culture Blogs - Blog Catalog Blog Directory

Arriva il freddo, arrivano i libri

Novità per i lettori di Baranzate: saggi, romanzi, guide golose e fumetti. Prenotateli dal nostro catalogo!

copertina Operazione Cicero / regia: Joseph Leo Mankiewicz ; soggetto e sceneggiatura di Joseph L. Mankiewicz e Michael Wilson ; tratto dal romanzo di L. C. Moyzisch. ; musiche di Bernard Herrmann ; direttore della fotografia Norbert Brodine
Mankiewicz, Joseph Leo
[S.l.] : Flamingo Video, Cecchi Gori Home Video, 2006 1 DVD (ca. 108 min.) : color., son. (Dolby)

Ulysses Diello, alias Cicero, fu una delle spie piú celebri e audaci della seconda guerra mondiale. Riuscì a farsi assumere all’ambasciata inglese di Ankara e vendette ai nazisti le microfotografie di una lunga serie di documenti top secret, compreso il piano di sbarco in Normandia.


copertina D.R.U. : direzione risorse umane / Thierry Jonquet & Jean-Christophe Chauzy
JONQUET, Thierry
[S.l.] : Qpress, 2009 56 p. : fumetti ; 24 cm

Il nuovo noir degli eccezionali autori di Per davvero. Il potere gioca, e stritola, sempre. “Da una parte la forza, il numero, tre contro uno! Un poveraccio appena uscito di galera! Su chi scommette, Ranoult…? Su, lo dica! Chi vincerà?”. In una stazione di provincia, due “quadri” specializzati in risorse umane, tre persone “normali”, normalmente pronte alla violenza, e una giovane coppia. Il treno arriva, in ritardo e malfunzionante. La tensione cresce. Una scommessa, e un’unica possibilità di salvezza. Provvisoria… Una graphic novel attualissima, esaltata dal segno toccante e feroce di Chauzy, che affronta -come solo i migliori noir sanno fare- temi come la violenza sulle donne e la mercificazione della vita umana.


copertina 101 trattorie e osterie di Milano dove mangiare almeno una volta nella vita e spendere molto poco / Carlo Cambi
Cambi, Carlo
[S.l.] : Newton Compton, 2009 287 p. : ill

Nel bailamme di insegne che affollano le serate meneghine con le proposte molecolari e fusion di etnici, fast-food, ristoranti all’ultimo grido in fatto di menu e design, Carlo Cambi ci riporta alla Milano che fu, segnalandoci le 101 osterie e trattorie più caratteristiche di Milano, dove recuperare la dimensione più popolare e autentica di questa metropoli considerata la città più europea d’Italia. Perché la Milano di una volta resiste, con le sue atmosfere d’antan, in queste roccaforti dell’anima cittadina, dove ancora risuonano i vecchi proverbi in dialetto, dove la cucina è genuina, l’atmosfera casalinga, e il servizio senza troppi fronzoli ma attento e sincero. E ancora vivono, nell’impegno e nella passione dei gestori di queste osterie e trattorie, i profumi, i gesti e i sapori di una cucina mai perduta. Una cucina che affonda le sue radici nella milanesità più autentica, quella di Giorgio Gaber e dei suoi “trani a go go”, della Milano delle latterie, con la testa a New York e i piedi in Puglia, sempre in bilico tra miseria e nobiltà. In un’atmosfera che richiama le grida dei facchini che accompagnavano il passaggio delle chiatte su e giù per i Navigli, o lo sciamare degli operai a sera diretti all’osteria, o le biografie minime di nobili, cabarettisti e poeti che hanno fatto la storia di Milano, il libro, che è insieme una guida e un racconto, vi accompagnerà negli angoli più nascosti di questa città.


copertina Morire di lavoro / di Daniele Segre

Torino : I cammelli, [2008] 1 DVD (ca. 88 min.) : color., son.

“Morire di lavoro” è un film documentario che indaga la realtà del settore delle costruzioni in Italia, protagonisti i lavoratori e i familiari di lavoratori morti sul lavoro. La trama narrativa si sviluppa attraverso i racconti e le testimonianze dei protagonisti, ripresi in primo piano, che guardano in macchina. Altro elemento espressivo sono le voci di tre attori, due italiani e un senegalese, che interpretano ciascuno il ruolo di un lavoratore morto in cantiere. Nel film si parla di incidenti mortali nei cantieri edili, dell’orgoglio del lavoro, di come si è appreso il mestiere, della sicurezza e della sua mancanza, di lavoro nero, di caporalato.


copertina La regina Vittoria / Richard Newbury ; prefazione di Antonio Caprarica ; a cura di Erica Scroppo
Newbury, Richard
Torino : Claudiana, 2009 115 p. ; 20 cm

Da timida ragazzina a imperatrice: i suoi amori, le passioni, il marito, i consiglieri e i primi ministri accanto alla politica e all’economia della Gran Bretagna nel passaggio da regno insulare a impero coloniale, nel momento di assunzione dei valori borghesi a baluardo della monarchia.


copertina Dizionario atipico del giallo 2010 / Maurizio Testa, Alessandra Buccheri, Claudia Catalli
Testa, Maurizio
Roma : Cooper, 2009 394 p. ; 21 cm

Arriva la seconda edizione del Dizionario atipico del giallo, ancora più atipica e ancora più ricca di informazioni. Aumentata la squadra di collaboratori, l’occhio del DAG esplora il 2009 oltre i confini del giallo, documentando quella contaminazione di generi (horror, sci-fi, fantasy) che sempre più s’intrecciano con i vari filoni del giallo, nei film, nei romanzi e nelle fiction televisive. E così il nuovo DAG è ancora una volta un dizionario da leggere, con tante interviste inedite ai grandi personaggi del cinema (e non solo). E poi biografie, curiosità, gli anniversari eccellenti che festeggeremo nel 2010 e aneddoti.


copertina Imperium solis : romanzo / Mario Farneti
FARNETI, Mario
[s.l.] : Nord, 2009 454 p. : ill. ; 21 cm

Il giovane imperatore Giuliano sogna di fare di Roma il più grande impero di tutti i tempi. Per questo ha deciso di seguire le orme di Alessandro Magno e partire alla conquista dell’estremo Oriente… e dell’estremo Occidente. Secondo un’antica leggenda, infatti, Alessandro aveva mandato un esploratore oltre le colonne d’Ercole, e quell’uomo era tornato raccontando di Meropide, un’immensa isola al di là dell’oceano, grande e fertile oltre ogni immaginazione. Convinto che non si tratti di un semplice mito, Giuliano ordina al comandante Lucio Domizio Claro di partire alla conquista dell’Occidente, mentre lui si recherà in Oriente. Ma, nel corso di un sogno profetico, il grande eroe troiano Ettore annuncia all’imperatore che presto verrà tradito e pugnalato da uno dei suoi soldati. E sarà l’inizio della fine, perché nuovi popoli usurperanno il trono dei Cesari. C’è solo un modo per salvare l’impero: sotto la guida di Apollo, il dio del Sole, Giuliano dovrà far credere al mondo di essere morto e fuggire in una remota regione, sconosciuta ai più, in cui stabilire il suo dominio in attesa di riconquistare Roma…


copertina Invisibile / Paul Auster ; traduzione di Massimo Bocchiola
AUSTER, Paul
Torino : Einaudi, 2009 223 p. ; 23 cm

Adam Walker ha vent’anni, studia letteratura a New York; la sua unica aspirazione è diventare poeta. Nel 1967, durante una festa, conosce l’enigmatico professore parigino Rudolf Born e la sua seducente fidanzata, Margot. Tra Adam, Rudolf e Margot si instaura immediatamente uno strano legame: Rudolf sembra aver preso in simpatia il giovane aspirante poeta e dice di voler finanziare una rivista letteraria che Adam dovrà ideare e curare. Adam prova una forte attrazione per Margot e quando Rudolf si assenta per una settimana, Adam e Margot si incontrano e si abbandonano a cinque giorni di sesso. Scoperto il tradimento, Rudolf caccia Margot, ma non mostra risentimento nei confronti di Adam. Una notte, durante una passeggiata nel parco con Adam, Rudolf uccide con una violenza inaudita un giovane e sprovveduto rapinatore e si dilegua, per poi tornare precipitosamente in Francia, lasciando solo Adam, pieno di sensi di colpa e consapevole di aver vissuto un’esperienza che lo segnerà per sempre. Arrivata l’estate, Adam ospita per un mese la sorella Gwyn, con cui durante la prima adolescenza aveva vissuto un episodio incestuoso. I fratelli non ne avevano mai riparlato, ma trovandosi per la prima volta in una casa da soli, provano di nuovo l’attrazione che li aveva uniti e vivono una passione travolgente.


copertina Altai / Wu Ming
Wu Ming
Torino : Einaudi, 2009 411 p. : ill. ; 21 cm

Venezia, Anno Domini 1569. Un boato scuote la notte, il cielo è rosso e grava sulla laguna: è l’Arsenale che va a fuoco, si apre la caccia al colpevole. Un agente della Serenissima fugge verso oriente, smarrito, “l’anima rigirata come un paio di brache”. Costantinopoli sarà l’approdo. Sulla vetta della potenza ottomana conoscerà Giuseppe Nasi, nemico e spauracchio d’Europa, potente giudeo che dal Bosforo lancia una sfida al mondo e a due millenni di oppressione. Intanto, ai confini dell’impero, un altro uomo si mette in viaggio, per l’ultimo appuntamento con la storia. Porta al collo una moneta, ricordo del Regno dei Folli. Echi di rivolte, intrighi, scontri di civiltà. Nuove macchine scatenano forze inattese, incalzano il tempo e lo fanno sbandare. Nicosia, Famagosta, Lepanto: uomini e navi corrono verso lo scontro finale. “Che segno è quando un arcobaleno appare, non c’è stata pioggia e l’aria è secca e tersa? È quando la terra sta per tremare, e il mondo intero vacilla”. Quindici anni dopo, l’epilogo di Q. Wu Ming, il collettivo di scrittori che al suo esordio si firmò Luther Blissett, torna nel mondo del suo primo romanzo.


copertina Il sorriso dei demoni / Greg Iles
Iles, Greg
Milano : Piemme, 2009 526 p. ; 24 cm

La donna dal volto sfigurato è una perfetta sconosciuta per il dottor Chris Shepard. Eppure, il medico si accorge subito che c’è qualcosa di strano in quella nuova paziente. Sarà per il suo sguardo glaciale e il tono deciso, che lo prendono alla sprovvista. O per quelle cicatrici sul lato destro del viso, che parlano di un dolore recente, e forse anche di incubi e ferite inferiori, demoni e sensi di colpa. Ma l’immediata rivelazione della donna è ancora più spiazzante: non si trova lì per un consulto medico, bensì per un problema che riguarda lo stesso dottor Shepard. La ricerca di un killer. Perché lei, Alex Morse, è un’agente dell’FBI e sta indagando in incognito su un avvocato divorzista della zona. Negli ultimi cinque anni, le mogli -o in qualche caso i mariti -di nove facoltosi clienti dell’avvocato in questione sono morte in circostanze misteriose. Anche se erano tutte giovani e in salute. L’ultima vittima della lista è Grace Morse, sorella di Alex, colpita all’improvviso da un’emorragia cerebrale. E la prossima potrebbe essere proprio il dottor Shepard, poiché sua moglie Thora ha consultato il legale appena una settimana prima. Per Chris Shepard, credere alle parole di Alex vorrà dire non solo mettere in discussione la felicità del suo matrimonio, ma anche pensare a salvarsi la pelle. E affiancare l’agente in una missione molto privata, per sventare il disegno omicida di un oscuro dottor morte.


copertina Chanel : una vita da favola / Alfonso Signorini
Signorini, Alfonso
Milano : Mondadori, 2009 225 p., [6] c. di tav. : ill. ; 23 cm

Quella Coco Chanel che il mondo eleggerà regina del gusto, musa della bellezza, consacrata da successi assoluti, è la protagonista di un’epopea drammatica che vince e lotta contro le brutalità di un mondo, di un secolo. Curiosità innata, paura divorante che t’insegue, ti fa correre. Un desiderio di grazia e bellezza capaci di sanare un’infanzia e un’adolescenza sfigurate dalla tristezza. Signorini legge nelle pupille accese di questa ragazzina inquieta tutte le intenzioni future di Coco, il brivido d’ansia che la piccola Gabrielle sente sulla pelle, il fuoco segreto che le brucia dentro. Anche la scrittura è pervasa da queste percezioni. Sensualità e passione senza respiro, le stesse che Coco mette nei suoi abiti, nei cappelli, nelle fragranze inconfondibili del suo profumo. Ma vediamo anche una Gabrielle sorridente, vezzosa, cantare al Café Chantant quel “Chi ha visto Coco al Trocadero”, che le regala il “primo boccone di successo” e quel celebre nome di battesimo artistico: Coco. Orgoglio, tenacia, ambizione, sguardo verso orizzonti lontani, il talento di Coco comincia a farsi strada. La sartina di campagna dalle idee “fin troppo spavalde”, la graziosa fanciulla travestita da maschietto, incontra Boy Capei, ed è subito emozione. Boy irrompe nei giorni infelici di Coco. La aiuta a trovare la strada, la guarisce dalla sfiducia. Nasce Coco Chanel. La Coco che trionfa nel mondo della moda, con le sue creazioni piene di fantasia e di charme.


copertina Il paradosso terrestre / Marco Presta
Presta, Marco
Reggio Emilia : Aliberti, 2009 155 p. ; 21 cm

0lla fine del più incredibile e avvincente derby mai disputato in Italia, la realtà ha battuto la fantasia con un secco tre a zero. Dopo questo risultato così schiacciante e inconfutabile, dobbiamo rassegnarci a vivere tempi incoerenti, contradditori e consolarci con una riflessione: proviamo a pensare a quanto si annoiano rispetto a noi i norvegesi o gli svedesi, mortificati da un’attualità improntata al buonsenso e all’ortodossia. Mai uno scandalo ministeriale, mai una soubrette antropofaga, mai un cardiochirurgo in baby doll. “Il paradosso terrestre” è una raccolta di racconti umoristici che descrivono la scarsa verosimiglianza dei tempi in cui viviamo. Tempi paradossali, appunto. Marco Presta non è solo l’autore e conduttore della trasmissione radiofonica di culto “Il ruggito del coniglio”. È anche un testimone attonito della nostra epoca, capace di dipingere un mondo di normale mostruosità, dove un conflitto mondiale può innescarsi dentro un piccolo negozio di elettrodomestici, le pecore si trasformano in spaventosi serial killer, l’amore ha la composizione biochimica di un virus mortale, e le crisi di coscienza possono essere risolte dall’insalata di mare. Tutte storie che in condizioni “normali” sarebbe difficile anche solo pensare: ma che, dopo il clamoroso esito del derby di cui sopra vinto a mani basse dalla realtà sulla fantasia, possono benissimo accadere. Anzi, forse sono già accadute, da qualche parte. (Prefazione di Enrico Vaime)


copertina Ai miei non piaci molto, lo sai / Catherine Cusset ; traduzione di Monica Capuani
Cusset, Catherine
Torino : Einaudi, 2009 326 p. : ill. ; 22 cm

Elena ha lasciato il suo paese. Con caparbietà, rabbia e una grande speranza ha costruito per sé, il marito e il figlio Alexandru un nuovo futuro negli Stati Uniti. Un futuro che ora difende con i denti, contro tutto e tutti. Anche contro Marie, giovane e bella intellettuale, che dalla Francia è approdata in America. Marie che traduce libri, esce con gli amici, lascia dappertutto Kleenex usati, e che sposa suo figlio. A Elena la nuora non piace molto. A Marie la suocera fa a volte paura. Elena e Marie sono due donne che l’amore per lo stesso uomo contrappone inesorabilmente e che sono unite dal comune destino di un matrimonio contrastato. Due donne capaci di provare un amore fortissimo per cui lottare ancora. E piano piano imparare a riconoscersi.


copertina Storia del bacio : viaggio all’interno di un sentimento e di un gesto / Adriano Bassi
BASSI, Adriano
Bologna : Odoya, 2009 222 p. : ill. ; 21 cm

Quale significato ha il bacio nelle diverse epoche e nelle diverse culture? Come lo percepiamo e consideriamo? È un gesto spontaneo o il prodotto della civiltà e dell’uomo? Sacro o terreno, ufficiale o informale, il bacio porta alla mente di ognuno ricordi e momenti di affetto e di desiderio, di omaggio e tradizione. La Storia del bacio, attraverso testimonianze letterarie, pittoriche e musicali, ricostruisce la storia e la simbologia di un gesto che da sempre fa sognare milioni di persone ogni giorno e che continua a offrire a poeti e artisti lo spunto per creare capolavori capaci di scandire la nostra vita e il nostro tempo. In Occidente il bacio fa parte di un linguaggio e di un’espressione corporea, essenza di mille pensieri e mille frasi non dette, ma in altre culture (in Polinesia o in Madagascar, ad esempio) la manifestazione di un sentimento avviene attraverso gesti differenti. La Storia del bacio è la storia di un’emozione che si distende attraverso i secoli, dall’antichità a oggi, dal bacio traditore di Giuda a quelli tagliati nel Nuovo Cinema Paradiso di Tornatore, da Paolo e Francesca della Divina Commedia a Via col vento, e a tutti quei film nei quali il bacio si fa ardente e compare la dissolvenza.


copertina Altri casi per Petra Delicado / Alicia Giménez-Bartlett
Gimenez-Bartlett, Alicia
Palermo : Sellerio, 2009 841 p. ; 22 cm

L’aderenza alla realtà vissuta, pur nell’iperbole di ogni delitto e nella minuziosa originalità di ogni personaggio; i dialoghi tra Petra e il suo vice Garzón, miscela audace di umori tra Cervantes e Almodóvar; la complicità del lettore con tutte le complicazioni private dei due eroi; una comicità mai ovvia; un persistente disincanto; l’autentico, non ricercato, umorismo della battuta capace di arricchire di senso le situazioni narrative: sono gli elementi riconosciuti del successo dei polizieschi alla Petra Delicado. «Morti di carta»: La vittima è un giornalista televisivo: uno di quei mezzi ricattatori che grufolano negli scandali. Petra e Fermín brancolano verso una soluzione che gli sfugge come in un labirinto di specchi che riflettono volti noti e deformati, mentre i cadaveri si moltiplicano. «Serpenti nel Paradiso»: Al Paradis vive il jet set. Il borgo è insolito per un’inchiesta di Petra e il vice Fermín, abituati a delitti in contesti più andanti. Devono trovare l’assassino del giovane avvocato “primo in tutto”, padre di una famiglia felice e senza ombra; cercano in quel paradiso il nido del serpente. «Un bastimento carico di riso»: È morto un barbone, ucciso con ai piedi un paio di scarpe inspiegabilmente eleganti. Chi se ne incaricherebbe, se non Petra e Garzón? Lei si sente attirata da quel mondo parallelo di diseredati, “un territorio che esisteva anche dentro di lei”; Garzón la segue: e trovano altri mondi criminali.


copertina Appuntamento con la morte : thriller / Anne Perry
Perry, Anne
[s.l.] : Hobby & Work, 2009 345 p. : ill. ; 21cm

Belgio, tarda estate del 1917. La battaglia di Passchendaele non conosce un attimo di tregua: tra assalti alla baionetta e uso indiscriminato di gas asfissianti, inglesi e tedeschi si massacrano a vicenda per pochi metri di terreno. Ad aggravare la situazione concorrono ufficiali ottusi e arroganti, tra i quali spicca il maggiore Northrup, stolido comandante britannico abituato a sacrificare i propri uomini con atroce disinvoltura. Senonché, un giorno, qualcuno si vendica di lui uccidendolo in prima linea. Appreso dell’omicidio, l’Alto Comando inglese reagisce con durezza: se entro pochi giorni il colpevole non sarà scoperto, dodici soldati verranno fucilati. Incaricato dell’indagine è Joseph Reavley, cappellano militare amatissimo dai suoi uomini, che così, suo malgrado, si troverà al cospetto di un dilemma senza apparente via d’uscita: scoprire un assassino che forse è diventato tale per ottimi motivi e consegnarlo al plotone di esecuzione, oppure proteggerlo e condannare a morte dodici esseri umani innocenti?


copertina Una fermata chiamata morte / Tomasz Konatkowski ; traduzione di Raffaella Belletti
Konatkowski, Tomasz
Roma : Nottetempo, 2009 441 p. ; 17 cm

Varsavia 2005: in una vettura del tram 12 appena arrivato al capolinea, viene trovato il cadavere di un uomo accoltellato. Le indagini sono affidate ad Adam Nowak della Polizia Criminale, un commissario che legge Camilleri, è appassionato di calcio e ha una sterminata collezione di dischi. Pochi giorni dopo, al capolinea del tram 17, c’è un uomo strangolato. Per le strade della Varsavia postcomunista, tra i quartieri di una capitale inquieta dove spuntano senza controllo nuove periferie, potrebbe aggirarsi un serial killer, che da solo tiene sotto scacco una metropoli e i suoi abitanti, sfidando la polizia in un gioco a tempo che è anche un rebus di segni. Seguendoli, si può scoprire la mappa nascosta che dà accesso alla mente di un assassino in fuga da ogni sistema.


copertina A un passo dal baratro : perchè Medjugorje ha cambiato la mia vita / Paolo Brosio ; a cura di Aldo Innocenti, Enrico Salvadori
BROSIO, Paolo
Milano : Piemme, 2009 259 p., [16] c. di tav. : ill. ; 22 cm

Paolo Brosio è lontano dalla fede e dalla preghiera negli anni in cui acquisisce la notorietà di personaggio televisivo, prima come giornalista del TG4-con Emilio Fede, nei giorni di Tangentopoli, poi con la partecipazione a programmi importanti: da “Quelli che il calcio”, a “Sanremo Notte”, a “Domenica In” fino ali'”Isola dei Famosi” e a “Stranamore”. Il successo, i soldi, la carriera si intrecciano a una vicenda umana inquieta e travagliata che lo porterà nel baratro più profondo del lutto, della sconfitta affettiva, della depressione. Nasce nel cuore una preghiera alla Madonna e il desiderio d’incontrarla a Medjugorje, il villaggio della Bosnia-Erzegovina dove, dal 24 giugno 1981, sei ragazzi hanno apparizioni mariane e dove si recano in pellegrinaggio milioni di persone. Per Brosio è una svolta. L’incontro con i veggenti e con tante persone di fede, ma soprattutto il desiderio di fare del bene. Con la semplicità e la simpatia che lo contraddistinguono il giornalista racconta la sua vicenda umana e i passi di un ritorno a Dio che gli ha restituito forza, ottimismo e amore per la vita.


copertina Pianoforte vendesi / Andrea Vitali
Vitali, Andrea
Milano : Garzanti, 2009 88 p. ; 21 cm

È la notte dell’Epifania, sera di festa a Bellano. Dal treno scende “il Pianista” – così chiamato per via delle sue mani lunghe e affusolate -, ladro di professione. Piove, fa freddo. Perlustrando le contrade nell’attesa della folla che assisterà alla processione dei Re Magi, il Pianista incappa in un cartello affisso su un vecchio portone: “Pianoforte Vendesi”. Incuriosito, dopo aver saputo che l’appartamento è disabitato e visto che il tempo non migliora, rovinando così la festa e soprattutto trattenendo nelle loro case le sue possibili prede, decide di entrare… “Pianoforte Vendesi” è la storia di un ladro che deve scegliere tra le buone e le cattive azioni: il bianco e il nero, come i tasti del pianoforte. I gesti che si troverà a compiere rivelano un grande desiderio di riscattare la sua umanità. Sullo sfondo c’è un’intera collettività, un paese sospeso – per una notte – fra legalità e illegalità, fra lecito e illecito, fra comandamento etico e abitudine. In questo romanzo breve e di straordinaria intensità, Andrea Vitali ci fa scoprire una Bellano inedita, notturna, forse un po’ magica. Tra le strade e nelle case si avverte ancora l’eco, e forse il respiro, di tutti coloro che lì hanno vissuto, gioito, sofferto, sognato, amato. Così, attraverso le atmosfere soffuse e le penombre di “Pianoforte Vendesi”, Andrea Vitali rende omaggio alla sua città.


copertina Come piante tra i sassi / Mariolina Venezia
Venezia, Mariolina
Torino : Einaudi, 2009 256 p. ; 22 cm

Nella quiete sorniona di un sabato mattina in ufficio, mentre Matera si prepara al rituale dello struscio pomeridiano, una telefonata raggiunge il Sostituto Procuratore Imma Tataranni. “Pensò immediatamente a Valentina, che doveva essere appena uscita da scuola e in quei giorni stava piantando una grana. Invece le dissero che avevano ucciso un ragazzo, a Nova Siri”. Imma per mestiere ha a che fare abitualmente coi morti ammazzati; ma se a morire è un coetaneo di sua figlia, a poco a poco la madre e il procuratore si scopriranno facce della stessa medaglia che finiranno per confondersi e alimentarsi l’un l’altra. L’indagine del procuratore – con le sue tecniche, le sue dinamiche, le rivalità antiche e nuove – pagina dopo pagina assume infatti i contorni del viaggio di una madre alla scoperta di un mistero più importante e profondo: chi sono i nostri figli, che cosa vogliono, che possibilità hanno di questi tempi? In una comunità chiusa del Mezzogiorno italiano, fra dicerie superficiali e misfatti sepolti dalla terra arsa dal sole, Imma scruta, interroga, immagazzina dati: qualche volta inciampa, come sugli irrinunciabili tacchi alti, qualche volta, proprio come con quelli, riesce a ergere lo sguardo oltre l’apparenza dei fatti.


copertina Il tempo che vorrei / Fabio Volo
Volo, Fabio
Milano : Mondadori, 2009 294 p. ; 22 cm

“I’ll trade all my tomorrows for a single yesterday: cambierei tutti i miei domani per un solo ieri, come canta Janis Joplin.” È forse proprio questo il tempo che vorrei. Lorenzo non sa amare, o semplicemente non sa dimostrarlo. Per questo motivo si trova di fronte a due amori difficili da riconquistare, da ricostruire: con un padre che forse non c’è mai stato e con una lei che se n’è andata. Forse diventare grandi significa imparare ad amare e a perdonare, fare un lungo viaggio alla ricerca del tempo che abbiamo perso e che non abbiamo più. È il percorso che compie Lorenzo, un viaggio alla ricerca di se stesso e dei suoi sentimenti, quelli più autentici, quelli più profondi. Il nuovo libro di Fabio Volo è anche il più sentito, il più vero, e la forza di questa sincerità viene fuori in ogni pagina. Ci si ritrova spesso a ridere in momenti di travolgente ironia. Ma soprattutto ci si ritrova emozionati, magari commossi, e stupiti di quanto la vita di Lorenzo assomigli a quella di ciascuno di noi.

Annunci
Articolo successivo
Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: