• Ultimi arrivi

  • Prossimi eventi

    Nessun evento in arrivo

  • Archivi

  • dicembre: 2009
    L M M G V S D
    « Nov   Gen »
     123456
    78910111213
    14151617181920
    21222324252627
    28293031  
  • Categorie

  • Da leggere in Rete!

  • Commenti recenti

    Una sitografia per i… su La Shoah raccontata ai (e dai)…
    dariotommaseo su I PAESI SI RACCONTANO, L…
    Accademia europea di… su MANGA OPEN DAY
    fb hacker online su Cuba, que linda es Cuba, mostr…
    a main hobbies su CITTADINI O SUDDITI? RIFLESSIO…
  • RSS Ultime recensioni

    • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.
  • Amaci!

    Add to Technorati Favorites

    Culture Blogs - Blog Catalog Blog Directory

Nuovi arrivi di dicembre

Un assaggio degli arrivi di dicembre, tutti prenotabili dal nostro catalogo.


copertina Mamma, perché sono grassa? / Cintia Moscovich ; traduzione di Cinzia Buffa
Moscovich, Cintia
Roma : Cavallo di Ferro, 2009 157 p. ; 22 cm

Da Freud in poi, la colpa è sempre delle madri. Tutta l’infelicità dei figli pesa su di loro. Insicuri, timidi, ambiziosi, falliti, megalomani, troppo magri e troppo grassi. Ma questo libro non vuole aggiungersi al coro delle accuse, bensì far pensare, qualche volta piangere e, perché no?, ridere di cuore, magari fino alle lacrime. Da ragazzina cicciottella a donna grassissima che in quattro anni è riuscita ad accumulare ventidue chili extra, la protagonista entrerà nell’inferno della dieta dopo essere passata attraverso il paradiso delle pantagrueliche mangiate della sua famiglia ebraica. In una lunga serie di lettere indirizzate alla madre, vorrebbe colmare tutti i vuoti sentimentali dell’infanzia, capire il perché dell’infelicità che l’ha condotta alla grassezza, capire le paure e le incomprensioni di cui è stata vittima per troppo tempo. E tutto questo intanto che lentamente dimagrisce, dando prova di una forza di volontà che lei stessa non credeva di possedere. Ma più di ogni altra cosa, questo libro è un interessante viaggio nell’intimità e nella memoria di un’intera famiglia ebraica sfuggita alle persecuzioni e arrivata nel Nuovo Mondo con l’entusiasmo e la paura che generano tutti i grandi cambiamenti. Un libro che rivela un universo unico, quello, appunto, del mondo ebraico che, dall’Est, si trapianta in Brasile.


copertina La gioia piccola d’essere quasi salvi / Chiara Valerio
Valerio, Chiara
Roma : Nottetempo, 2009 255 p. ; 20 cm

Giulia sta con le gambe fuori dalla ringhiera del balcone e perde una scarpa. Marco vede la mamma che si butta come per raccoglierla. Questa prima incomprensibile tragedia ha sui personaggi che la soffrono l’effetto di unirli per sempre rendendoli incapaci di stare insieme: la nonna Agata che dimentica gradualmente i nomi e le cose, la nipote Giulia che viaggia e torna senza saper tornare, Marco che vorrebbe una donna e ne ha un’altra, Leni che passa da una casa all’altra portando i suoi favori: nessuno riesce a dare o darsi un po’ di felicità. Intorno alla vecchia smemorata di tutto fuorché del proprio dolore, ruotano i giovani personaggi, i loro amori sghembi, la loro pervicace volontà di salvezza.


copertina Scappo via! : paradisi esotici dove vivere alla grande con meno di 1000 euro al mese / Attilio Wanderlingh
Wanderlingh, Attilio
Napoli : Intra Moenia, 2009 301 p. : ill. ; 21 cm

Chi non ha sognato almeno una volta di fuggire dall’Italia, da solo o con la propria famiglia? Una fuga, per sempre o solo per qualche mese all’anno. Perché con mille euro al mese qui non ce fa si fa più; perché l’età avanza e bisogna godersela; perché, all’opposto, si è troppo giovani per arrendersi ad una vita piatta e di sacrifici. E allora scappo via. Ma dove? E con quali risorse? E come riprogrammare la propria esistenza? Ecco il libro che fa per voi: non chiacchiere da bar, ma indicazioni concrete per scegliere il proprio paradiso esotico a meno di mille euro al mese, per affittare o comprare con cifre irrisorie villette sul mare, per investire e moltipli-care i propri risparmi, ma anche per impegnarsi altrove in qualcosa di utile ed essere d’aiuto agli altri.


copertina Un passato imperfetto / Julian Fellowes ; traduzione di Massimo Ortelio
Fellowes, Julian
Vicenza : Neri Pozza, 2009 462 p. ; 22 cm

Damian Baxter ha fatto davvero fortuna. Il suo nome compare spesso sul Sunday Times, nelle pagine della finanza. Con tutta la sua ingente fortuna, Baxter, però, non può nulla contro la malattia che lo sta consumando. Cancro al pancreas inoperabile, tre mesi di vita o giù di lì: è la sentenza accolta con britannico aplomb. L’unica cosa che gli rimane, nel poco tempo a disposizione, è esaudire un desiderio che si è fatto strada nella sua mente molti anni dopo l’arrivo di una lettera anonima: sapere se esiste da qualche parte un altro Baxter, un giovanotto cui lasciare il suo patrimonio, cinquecento milioni di sterline al netto delle imposte di successione. Quando si è sposato non ha tardato a scoprire la sua sterilità, conseguenza di una parotite che si era beccato durante un avventuroso viaggio giovanile in Portogallo. Ma prima della sfortunata malattia? Del resto, stando alla lettera a firma “La matta” che gli era arrivata, proprio una cosa simile potrebbe essere accaduta. Perché dunque non appurare la verità? Chiedendo l’aiuto magari del vecchio amico di Cambridge, lo scrittore non-troppo-famoso che sta con un’agente immobiliare irlandese? Certo, ci ha litigato con lo scrittore, durante un’esplosione di giovanile e incontrollata collera, acuita poi a bella posta dal desiderio di bruciarsi i ponti alle spalle. Ma chi altri potrebbe dargli una mano, visto che Damian Baxter non ha amici, poiché l’amicizia è sempre stata per lui un “tipo di rapporto incomprensibile”?


copertina Madri, liberate le vostre figlie / Marie Lion-Julin
Lion-Julin, Marie
Novara : De Agostini, 2009 309 p. ; 22 cm

Solo quando una donna riuscirà a liberarsi dal suo status di figlia, potrà essere pienamente se stessa. All’inizio sono gli altri a dirlo: «Sembri tua madre», finché un giorno, in un gesto qualunque, in una frase ci riconosciamo in lei, proprio in quello che di lei detestavamo. Nella ripetizione di un gesto o di una parola intravediamo l’abisso di una relazione mai del tutto risolta, mai del tutto compresa: la relazione madre e figlia. Un amore complesso, fatto di simbiosi e rivalità, in primis verso la figura del padre. Il rapporto materno influenza tout court la vita della figlia: la sua autostima, il suo livello di indipendenza, le relazioni con gli uomini, il modo di essere madre a sua volta. Per una donna, prenderne coscienza è, dunque, una tappa fondamentale per poter vivere una vita serena. In Madri, liberate le vostre figlie Marie Lion-Julin offre un percorso di riflessione che dalla fusione iniziale giunge alla separazione necessaria per sfuggire a quella sorta di “coazione a ripetere”, di generazione in generazione, gli errori della propria madre.


copertina L’ isola sotto il mare / Isabel Allende ; traduzione di Eva Liverani
Allende, Isabel
Milano : Feltrinelli, 2009 426 p. ; 22 cm

Le eroine di Isabel Allende recano tutte il medesimo tratto dominante: la passione. Sono le passioni a scolpirne il destino. E Zarité Sedella, detta Tété, ultima incarnazione della donna come la vuole Isabel, non fa eccezione. 1770, Santo Domingo, ora Haiti. Tété ha nove anni quando il giovane francese Toulouse Valmorain la compra perché si occupi delle faccende di casa. Intorno, i campi di canna da zucchero, la calura sfibrante dell’isola, il lavoro degli schiavi. Tété impara presto com’è fatto quel mondo: la violenza dei padroni, l’ansia di libertà, i vincoli preziosi della solidarietà. Quando Valmorain si sposta nelle piantagioni della Louisiana, anche Tété deve seguirlo, ma ormai è cominciata la battaglia per la dignità, per il futuro, per l’affrancamento degli schiavi. È una battaglia lenta che si mescola al destarsi di amori e passioni, all’annodarsi di relazioni e alleanze, al muoversi febbrile dei personaggi più diversi – soldati e schiavi guerrieri, sacerdoti vudù e frati cattolici, matrone e cocottes, pirati e nobili decaduti, medici e oziosi bellimbusti. Contro il fondale animatissimo della storia, Zarité Sedella, soprannominata Tété, spicca bella e coraggiosa, battagliera e consapevole, un’eroina modernissima che arriva da lontano a rammentarci la fede nella libertà e la dignità delle passioni.


copertina Il ghiottone errante : viaggio gastronomico attraverso l’Italia / Paolo Monelli ; illustrato da Novello ; a cura di Luca Clerici
Monelli, Paolo
Milano : Touring Club Italiano, c2005 204 p. : ill. ; 18 cm.

copertina Scambisti / Ewan Morrison ; traduzione di Giuseppe Marano
Morrison, Ewan
Roma : Fazi editore, 2008 350 p. ; 23 cm.

Fin dal primo incontro Alice sa che David è sessualmente impotente. Lui lavora nelle risorse umane e ha da poco lasciato la moglie con cui ha una figlia di cinque anni. Lei è americana, più giovane di lui e la sera gli racconta favole della buonanotte erotiche perché entrambi riescano a masturbarsi. Nel frattempo lui viene licenziato e il sogno di mantenere Alice, che vuole tornare a fare l’artista, svanisce; sarà invece lei a mantenerlo, facendosi assumere in una produzione televisiva. Ed è David a incrociare per la prima volta il mondo degli scambi di coppie, per curiosità, noia, insoddisfazione; tra mille paure e ripensamenti i due si ritrovano così nel mondo dei “swingers”: un mondo dove nessuno si sente brutto o solo, e nulla è proibito, un mondo dove si è fedeli nel tradimento e il sesso è l’unico modo per vivere in una società che schiaccia. Il loro viaggio finirà nella Black Room, l’orgia generale: una stanza buia dove non si vede niente ma si prova di tutto e ci si perde per poi ritrovarsi. Eppure, alla fine, ad Alice non sembra di avere ritrovato molto, a parte la sua incapacità di vivere e diventare adulta. Ma, forse, la soluzione è a portata di mano. Forse deve solo dichiarare a David che stanno per avere un figlio.


copertina Twilight : il diario della regista : dal libro al film basato sul romanzo di Stephenie Meyer / Catherine Hardwicke ; traduzione di Simona Adami e Chiara Marmugi
Hardwicke, Catherine
[Roma] : Fazi, 2009 163 p. : in gran parte ill. ; 21 cm

“In questo libro mi seguirete attraverso il processo creativo che ha permesso al magnetico romanzo di Stephenie Meyer di arrivare sul grande schermo. Scopritete i segreti sui costumi, lo storyboard, le fotografie del dietro le quinte e le annotazioni personali sulle mie scene favorite.” Catherine Hardwicke


copertina Tecniche di memoria e lettura veloce : manuale completo del corso Eureka

Firenze [etc.] : Giunti Demetra, 2009 447 p. : ill. ; 24 cm

Un corso per ottimizzare i metodi di apprendimento, applicando tecniche collaudate che migliorano le proprie performance cognitive e mnemoniche. Da High Consulting, un manuale rivolto a studenti, professionisti e a tutti coloro che intendono raggiungere i propri obiettivi senza sprecare tempo ed energie. Dalle nozioni fisiologiche sui processi mentali alle tecniche che consentono di memorizzare senza sforzi inutili e con risparmio di tempo le centinaia di informazioni che ogni giorno dobbiamo incamerare, il manuale si struttura come un vero e proprio corso, con spiegazioni, test, momenti di verifica, i cui punti focali sono le tecniche di memoria da un lato e la lettura veloce dall’altro.


copertina Idee con il fimo / Daniela Messina
Messina, Daniela
Trezzano sul Naviglio : Il Castello Easy W. Hammeley, [2006] 31 p. : ill. ; 23 cm

Un piccolo manuale che illustra come lavorare il fimo per creare originali gioielli, oggetti decorativi per la casa e graziose sculture. 10 semplici progetti spiegati passo passo affrontano le tecniche del modellato, delle murrine e dell’imitazione di pietre dure.


copertina Singing… family / Marta Davolio Marani
Davolio Marani, Marta
Bussolengo : Mela Music, c2002 36 p. : ill. ; 27 cm. + 1 CD

Supporto specifico per i bambini che si accingono ad imparare l’ inglese come seconda lingua. Una particolare cura è stata messa nella scelta del linguaggio che è esattamente quello parlato dai bambini madrelingua. Il tema, in questo caso, è quello della famiglia. Il libro contiene i testidelle canzoni, suggerimenti didattici e tanti disegni. Questi ititoli delle canzoni ( nella versione cantata e strumentale): Grandpa’ s a gentleman, Grandma’ is still young, Jane a nice girl, Dad is a sportsman, Mum is a joy, A baby has just been born, Jane a twin sister pat, The family’s pets


copertina Potere e responsabilità : Obama, l’Islam e la comunità internazionale / Anna Caffarena, Renzo Guolo
CAFFARENA, Anna
Milano : Guerini e Associati, 2009 188 p. ; 21 cm

Dall’esercizio «muscolare» del potere a una politica di cooperazione internazionale fondata sull’assunzione collettiva di responsabilità. È il progetto politico di Obama, che, in netta rottura con l’era Bush, ricorda come l’America sia stata forte quando ha saputo unire il potere di comando {hardpower) al potere di attrazione (soft power), nella sintesi dello smart power. Declinazione che mira a rilanciare, insieme a una nuova idea di leadership, il ruolo degli Stati Uniti nel mondo. Un cambiamento, quello della politica americana, immediatamente visibile nei rapporti con l’Islam. Alla Mezzaluna, Obama propone relazioni ispirate al mutuo rispetto e all’interesse reciproco, che allontanino ogni tentazione di «scontro di civiltà» e ipotesi di esportazione della democrazia con la forza. Una visione del mondo che, sul piano internazionale, si nutre della volontà di sciogliere gli intricati nodi costituiti dall’Afghanistan, la questione israelo-palestinese, l’Iran; sul piano intemo muove dal duplice riconoscimento dell’Islam come religione degli americani e dei musulmani come componente essenziale della nazione.


copertina Dio salvi le regine! : le monarchie dell’Europa contemporanea e i loro protagonisti / Enrica Roddolo
Roddolo, Enrica
Milano : A. Vallardi, 2009 329 p. ; 22 cm

Una cavalcata nei secoli, nella storia e nella vita quotidiana del Gotha europeo. Un viaggio che traccia una mappa geopolitica della Corona attraversando Paesi, entrando nelle Corti, raccontandone la storia e i segreti. Un’analisi che dimostra come le monarchie europee contemporanee siano, contrariamente alle facili aspettative, sorprendenti modelli di adattamento ai cambiamenti del tempo e luoghi dove è garantito un alto livello di democrazia. La giornalista e scrittrice Enrica Roddolo invita il lettore a prendere parte a un emozionante viaggio nel tempo in cui dà voce ai protagonisti intervistati in anni di studi e ricerche: dal Principe Alberto II di Monaco al Principe del Galles. La profondità di un saggio storico affrontata con la leggerezza, il calore e il colore di una scrittura capace di tratteggiare le personalità più complesse. E non c’è soltanto l’aristocrazia di sangue, ci sono le dinastie del denaro, del potere e della politica: dai Kennedy ai Rothschild a Berlusconi, passando per casa Agnelli…


copertina Le spie dei papi : dal Cinquecento a oggi, venti vite di assassini e sicofanti al servizio di Dio / [un’inchiesta di Eric Frattini]
Frattini, Eric
Milano : Ponte alle Grazie, 2009 245 p. ; 21 cm

Ha scavato in archivi e biblioteche sparsi per il mondo, ha scovato studiosi e profondi conoscitori delle vicende vaticane, raccogliendo le tracce lasciate in ogni angolo del pianeta da venti uomini, venti paladini della Chiesa cattolica, venti spie dei papi. Eric Frattini, con il rigore documentario che lo contraddistingue e la sua consueta passione, ci restituisce in queste pagine i nomi e i cognomi, i volti, le personalità, le imprese dei protagonisti dello spionaggio pontificio, che hanno reso possibile l’esistenza stessa dell’Entità, il servizio segreto vaticano definito da Simon WiesenthaI «l’organizzazione meglio informata e più potente del mondo». Uomini senza paura, pronti a tutto, anche a morire, soldati nell’ombra agli ordini del papa: da Davide Rizzio, nella Scozia di Maria Stuarda, a Luigi Poggi, nell’Europa dell’Est «infestata» dal comunismo, per ben cinque secoli questa «avanguardia della fede» ha ubbidito ciecamente all’autorità dei pontefici, diffamando, cospirando, vendicando, avvelenando, ammazzando, in nome di Dio. In cinquecento vorticosi anni, le differenze fra queste venti grandi star ci raccontano l’evoluzione dell’inteiiigence dell’Entità. Come e in che cosa è cambiata? Come e in che cosa è rimasta fedele a se stessa? E a che cosa è ancora disposta, oggi, per raggiungere i suoi scopi?


copertina Can che dorme / Paolo Repossi
Repossi, Paolo
Torino : Instar, 2009 104 p. ; 21 cm

Libero Schiavi è tante cose insieme: un agente di polizia municipale, un attaccante potenzialmente fortissimo, un gran lettore di giornali, un sabotatore. A Montuberchielli, dove vive, in provincia di Pavia, guida lo scuolabus del Comune, gioca nel campionato amatori e si prepara, senza troppa convinzione, al matrimonio. Quando qualcuno, però, riempie di botte e quasi ammazza il medico del paese, Libero inizia la sua indagine. Da qui scatta una ribellione covata da tempo, alimentata da una rabbia malinconica e stralunata. Cambiano i rapporti con le persone, cambia il modo di vedere le cose. Alla fine niente, nel mondo di Libero, rimane come prima. “Can che dorme” è la cronaca disincantata di una ribellione all’ordine costituito, del tentativo di svegliare e scuotere dal torpore una provincia apparentemente immobile. Con un misto di ironia e leggerezza prendono vita e si muovono personaggi un po’ bizzarri, capaci però di apparire reali nel loro vivere le poche gioie e i (non pochi) dolori della piccola Italia.


copertina Rivoluzione bici : la mappa del nuovo ciclismo urbano / Silvia Zamboni ; prefazione di Fulco Pratesi
Zamboni, Silvia
Milano : Ambiente, 2009 182 p. ; 18 cm

Quello tra la bicicletta e città sempre più asservite al traffico automobilistico privato sembrava un confronto senza speranza, con i ciclisti urbani nel ruolo di sicuri perdenti. Gli equilibri possono però cambiare, soprattutto se ci si rende conto della quantità e qualità dei vantaggi che il diffondersi dell’uso della bici produce: vantaggi per chi la usa e vantaggi per la collettività. A smuovere le cose, senza aspettare regali dall’alto, ci stanno riuscendo le nuove forme di organizzazione e le nuove strategie di azione dei ciclisti urbani. Rivoluzione bici racconta nel modo più completo e aggiornato che cosa sta succedendo, in Italia e altrove.


copertina Negri, froci, giudei & co. : l’eterna guerra contro l’altro / Gian Antonio Stella
Stella, Gian Antonio
Milano : Rizzoli, 2009 331 p. ; 23 cm

L’inondazione di odio in Internet, i cori negli stadi contro i giocatori neri, il risveglio del demone antisemita, le spedizioni squadristiche contro gli omosessuali, i rimpianti di troppi politici per “i metodi di Hitler”, le avanzate in tutta Europa dei partiti xenofobi, le milizie in divisa para-nazista, i pestaggi di disabili, le rivolte veneziane contro gli “zingari” anche se sono veneziani da secoli e fanno di cognome Pavan, gli omicidi di clochard, gli inni immondi alla purezza del sangue… Come a volte capita nella storia, proprio negli anni in cui entrava alla Casa Bianca il primo nero è rifiorita la pianta maledetta del razzismo, della xenofobia, del disprezzo verso l’altro che pareva rinsecchita nella scia del senso di colpa collettivo per il colonialismo, per le leggi Jim Crow negli Stati Uniti, per l’apartheid in Sudafrica e soprattutto per l’Olocausto. Dal terrore dei barbari alle pulizie etniche tra africani, dalle guerre comunali italiane al peso delle religioni, fino alle piccole storie ignobili di questi giorni, Stella ricostruisce un ricchissimo e inquietante quadro d’insieme di ieri e di oggi del rapporto fra “noi” e gli “altri”. Perché “la storia documenta una cosa inequivocabile: l’idea dell”altro” non è affatto assoluta, definitiva, eterna. Al contrario, dipende da un mucchio di cose diverse e è del tutto relativa. Temporanea. Provvisoria”.


copertina Il mito del denaro / Claudio Widmann
Widmann, Claudio
Roma : Magi, 2009 324 p. ; 21 cm

Invenzione delle più straordinarie nella storia dell’uomo e strumento dei più essenziali nella vita, il denaro costituisce un autentico mito che tanta parte giocò e ancora gioca nello strutturare l’identità degli uomini. Disconoscendone la natura autenticamente mitica o lo spessore primariamente simbolico, molti uomini idealizzano il denaro, facendone ordinariamente “un mito”. Il denaro scade così dal piano simbolico a quello letterale e cessa di essere mezzo, per diventare fine. Le argomentazioni dell’autore dimostrano fino a che punto questa sia un’azione impropria. Il denaro che queste pagine riconsegnano è una vicenda dello spirito prima che dell’economia e una proprietà della psiche prima che della finanza. In un duetto costante tra queste due dimensioni, il denaro si svela essere energia individuativa che, attivando propensione ad arricchire, di fatto invoca l’arricchimento di sé. Solo chi riesce ad assumerlo a valore, e non come misura dei valori, si può servire del denaro in maniera davvero redditizia.

Annunci
Articolo precedente
Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: