• Ultimi arrivi

  • Prossimi eventi

    Nessun evento in arrivo

  • Archivi

  • novembre: 2009
    L M M G V S D
    « Ott   Dic »
     1
    2345678
    9101112131415
    16171819202122
    23242526272829
    30  
  • Categorie

  • Da leggere in Rete!

  • Commenti recenti

    Una sitografia per i… su La Shoah raccontata ai (e dai)…
    dariotommaseo su I PAESI SI RACCONTANO, L…
    Accademia europea di… su MANGA OPEN DAY
    fb hacker online su Cuba, que linda es Cuba, mostr…
    a main hobbies su CITTADINI O SUDDITI? RIFLESSIO…
  • RSS Ultime recensioni

    • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.
  • Amaci!

    Add to Technorati Favorites

    Culture Blogs - Blog Catalog Blog Directory

Romanzi e saggi: tantissime novità in biblioteca

 

copertina La maschera di Antenore / Alberto Ongaro
Ongaro, Alberto
Milano : Piemme, 2009 250 p. ; 21 cm

Sospesa fra Venezia e Parigi, la vita di Stefano Pietra è quella di un giovane pittore che non è ancora riuscito ad affermare il proprio talento e si barcamena in attesa di una grande occasione. A offrirgliela è l’amica Hélène de Surgérès, che lo presenta a Emmanuel Cordier, noto mercante d’arte. Per Stefano una mostra da Cordier vorrebbe dire la svolta tanto attesa e, forse, un trampolino per riconquistare anche lei, la bella enigmatica Hélène, che lui ha amato dal primo istante in cui l’ha vista, e che l’ha riamato intensamente per poi lasciarlo senza motivo apparente, come rapita da un rivale che in silenzio aveva sempre abitato nel suo cuore. Da Cordier Stefano fa conoscenza con Francois Ronan, un critico d’arte. L’uomo sembra molto interessato a lui e le sue attenzioni, che inizialmente lusingano Stefano, finiscono in breve per allarmarlo, cariche come sono di un presagio funesto che il giovane pittore non sa come interpretare. Ronan, che per l’aspetto gli ricorda un ufficiale nazista, si rivela indecifrabile proprio come il pezzo più prezioso della sua collezione privata: un’antica maschera funebre di origine micenea alla quale tiene sopra a ogni cosa. Quel che è certo è che l’uomo cova un oscuro segreto ed è preda di una misteriosa ossessione. Il suo istinto di prevaricazione sembra trascinare tutto ciò che tocca e non tarderà a travolgere anche Stefano in un gorgo di angoscia e mistero, gelosia e vendetta, al cui centro vi è un arcano rituale dallo sconcertante potere.


copertina Il biglietto vincente / Mary Higgins Clark, Carol Higgins Clark ; traduzione di Maria Barbara Piccioli
Clark, Mary Higgins
[s.l.] : Sperling & Kupfer, 2009 228 p. ; 23 cm

Nella pittoresca cittadina di Branscombe, nel gelido New Hampshire, abitanti e turisti si preparano con entusiasmo alla prima edizione del Festival della Gioia. Alla vigilia dei festeggiamenti, un gruppetto di dipendenti del supermercato locale scopre incredulo di avere vinto una vera fortuna alla tradizionale lotteria di Natale: ben centottanta milioni di dollari. Nell’euforia collettiva del momento, decidono di dividere la vincita con il collega Duncan, che quest’anno per la prima volta si è dissociato dalla giocata. Forse su consiglio di una coppia di esperti finanziari di dubbia fama che sembrano però averlo influenzato non poco, ultimamente. Ma quando, tutti eccitati, lo cercano per comunicargli la loro decisione, Duncan sembra svanito nel nulla. Intanto si diffonde la notizia che nessuno si è ancora presentato a incassare la vincita di un secondo fortunato biglietto, acquistato a pochi chilometri di distanza da Branscombe. Chi è il misterioso vincitore? È forse stato lo stesso Duncan a comprare il biglietto in gran segreto? Giunte da New York per una breve vacanza di relax, Alvirah Meehan, detective dilettante, e Regan Reilly, investigatrice di professione, vengono ben presto coinvolte nelle indagini per far luce sul caso. Si rendono subito conto che nella piccola cittadina la vita non è affatto tranquilla come appare, e quello che sarebbe dovuto essere un tranquillo weekend in campagna si trasforma in un intrigo che sembra non avere fine.


copertina Lola nascerà a diciott’anni / Carla Maria Russo
Russo, Carla Maria
Milano : Piemme, 2009 375 p. ; 21 cm

Nella Milano grigia e dolente degli anni più duri della seconda guerra mondiale, quelli dei bombardamenti, delle stragi, dei morti abbandonati nelle vie, delle vite immolate, talvolta per libera scelta, in nome di un ideale, talaltra per la brutalità degli eventi, cresce fra mille difficoltà un amore miracoloso che donerà ai due giovani protagonisti, Mara Bonfanti, bella, elegante e di buona famiglia, e Mario Canevari, operaio delle acciaierie, momenti di indicibile gioia e altri di sofferenze strazianti. La bimba, frutto del loro amore, verrà abbandonata al suo destino appena nata e Mara sarà costretta, dalla madre e dalle convenzioni sociali, a sposare il generale Pepe, un uomo molto più anziano di lei, alto ufficiale della Brigata Fascista Ettore Muti. Quando, una notte, il generale Pepe verrà trovato morto nella sua casa, dell’assassinio si confesserà colpevole Mara, condannata per la sua colpa al carcere a vita. Dovranno passare diciotto anni prima che una lettera anonima giunga a disseppellire un passato dimenticato e a gettare una luce nuova e sorprendente su quegli eventi lontani. Un romanzo corale e incalzante, minuziosamente accurato nella ricostruzione di una città, di un’epoca e delle psicologie dei personaggi, di diversa estrazione sociale ma della stessa tragica statura. Un romanzo nel quale tutti pagano un prezzo al momento storico in cui è toccato loro vivere e agli egoismi che sempre genera ogni guerra, rendendo ciascuno dei protagonisti vittima e carnefice.


copertina The dome / Stephen King ; traduzione di Tullio Dobner
King, Stephen
[Milano] : Sperling & Kupfer, 2009 IX, 1037 p. ; 23 cm

È una tiepida mattina d’autunno a Chester’s Mill, nel Maine, una mattina come tante altre. All’improvviso, una specie di cilindro trasparente cala sulla cittadina, tranciando in due tutto quello che si trova lungo il suo perimetro: cose, animali, persone. Come se dal cielo fosse scesa la lama di una ghigliottina invisibile. Gli aerei si schiantano contro la misteriosa, impenetrabile lastra di vetro ed esplodono in mille pezzi, l’intera area – con i suoi duemila abitanti – resta intrappolata all’interno, isolata dal resto del mondo. L’ex marine Dale Barbara, soprannominato Barbie, fa parte dell’intrepido gruppo di cittadini che vuole trovare una via di scampo prima che quella cosa che hanno chiamato la Cupola faccia fare a tutti loro una morte orribile. Al suo fianco, la proprietaria del giornale locale, un paramedico, una consigliera comunale e tre ragazzi coraggiosi. Nessuno all’esterno può aiutarli, la barriera è inaccessibile. Ma un’altra separazione, altrettanto invisibile e letale, si insinua come un gas velenoso nel microcosmo che la Cupola ha isolato: quella fra gli onesti e i malvagi. Tutti loro, buoni e cattivi, dovranno fare i conti con la Cupola stessa, un incubo da cui sembra impossibile salvarsi. Ormai il tempo rimasto è poco, anzi sta proprio finendo, come l’aria…


copertina Il ribelle : l’avventura della fondazione / Emma Pomilio
Pomilio, Emma
Milano : Mondadori, 2009 418 p. ; 23 cm

Anno 753 a.C. Un nobile ufficiale etrusco, Larth, per difendere il suo onore commette un orribile crimine ed è costretto a fuggire. Giunto al guado sul Tevere si imbatte nella banda di briganti di Romolo e Remo. Ne entra a far parte trovando così una nuova identità e una nuova patria per cui combattere. Da ricco abituato al lusso si ritrova a vivere tra gente rozza e violenta, a partecipare a lotte e razzie mettendo a frutto la sua esperienza di soldato e il suo coraggio. Entrato rapidamente nelle grazie di Romolo, quando si scoprirà che quest’ultimo è di stirpe reale, sarà proprio il nobile etrusco che con un formidabile drappello di cavalleria lo aiuterà a sconfiggere i suoi rivali e a conquistare il diritto a essere re e a impadronirsi della terra su cui sorgerà Roma.


copertina La tomba di Alessandro : l’enigma / Valerio Massimo Manfredi
Manfredi, Valerio Massimo
Milano : Mondadori, 2009 190 p., [12] c. di tav. : ill. ; 23 cm

La leggenda di Alessandro Magno comincia mentre il suo corpo è ancora caldo e, attraversando venti secoli di storia, dura ancora oggi. Dopo la morte del grande conquistatore, il suo corpo non si decompone e continua a emanare il suo naturale profumo, e dopo un viaggio sull’enorme carro funebre – un tempio su ruote – viene conservato nel miele per quasi tre anni. Verrà collocato ad Alessandria, a significare che la città è e sarà il cuore pulsante dell’ellenismo. La sua tomba subirà l’assalto di Tolomeo, riceverà visitatori come Ottaviano Augusto, vedrà Caligola impadronirsi della sua armatura finché l’imperatore Settimio Severo non “sigillerà” il sepolcro perché il sonno dell’eroe non venga più disturbato. Ma allora come mai, a poco più di un secolo di distanza, del sepolcro di Alessandro non si sa più nulla? La caccia alla tomba perduta ricomincia nell’Ottocento, quando i primi esploratori che si mettono sulle sue tracce si perdono nelle viscere del sottosuolo… Ancora oggi il mistero continua e la caccia prosegue.


copertina Veracruz / Valerio Evangelisti
EVANGELISTI, Valerio
Milano : Mondadori, 2009 332 p. : ill. ; 21 cm

Tra isolette deliziose, mari cristallini, sabbie bianchissime, banchi scarlatti di coralli: le vicende della più grande flotta di pirati che abbia mai solcato i mari centroamericani alla conquista dell’inespugnabile, intoccabile Veracruz, la capitale della Nuova Spagna. È il 1683, due anni prima degli eventi narrati in Tortuga. Tra i protagonisti della sanguinosa avventura c’è Hubert Macary, ufficiale al servizio del capitano Lorencillo, uomo stolido e fedele, con un lungo passato militare. Considera una virtù l’obbedienza cieca, la gerarchia il perfetto assetto sociale, mentre la ferocia dei pirati non lo turba: l’importante è obbedire. Eppure le sue convinzioni saranno scosse da due donne: Claire, la sorella del cavaliere de Grammont, imprigionata a Veracruz dall’Inquisizione come ugonotta, liberata ormai morente; e l’affascinante Gabriela Junot-Vergara, seducente e irresistibile, ma forse mossa da ideali più nascosti.


copertina Qualcosa di cosi personale : meditazioni sulla preghiera / Carlo Maria Martini
Martini, Carlo Maria
Milano : A. Mondadori, 2009 159 p. ; 23 cm.

“La preghiera è qualcosa di estremamente semplice, qualcosa che nasce dal cuore.” Con queste parole il cardinale Martini ci introduce nel tema del suo nuovo libro, dedicato a uno degli aspetti più intimi e delicati del rapporto con Dio: la preghiera. E la risposta immediata che sale dal profondo quando ci mettiamo di fronte alla verità dell’essere.” Il che può avvenire in molti modi, diversi per ciascuno di noi: davanti a un paesaggio di montagna, in un momento di solitudine nel bosco, ascoltando una musica. Sono momenti di verità dell’essere, nei quali ci sentiamo come tratti fuori dalla schiavitù delle invadenze quotidiane, che ci sollecitano continuamente. Facciamo un respiro più ampio del solito, avvertiamo qualcosa che si muove dentro di noi, ed ecco elevarsi una preghiera: “Mio Dio ti ringrazio”, “Signore, quanto sei grande!”. Questo riconoscimento di Dio è la preghiera naturale, la preghiera dell’essere. Ogni nostra preghiera parte da tale principio: l’uomo che vive a fondo l’autenticità delle proprie esperienze sente immediatamente, istintivamente, l’esigenza di esprimersi attraverso una preghiera di lode, di ringraziamento, di offerta.


copertina Come un volo di rondini / William Maxwell ; con un’intervista a Mavis Gallant ; traduzione di Giovanna Scocchera
Maxwell, William
Milano : BUR, 2009 221 p. ; 20 cm

È il 1918 e la vita scorre placida nella grande casa dei Morrison, quando una serie di eventi si accavalla improvvisamente a minacciarne la tranquillità. Bunny, un bambino emotivo e timido, attaccatissimo alla madre Elizabeth e incapace di instaurare un vero rapporto sia con il padre – troppo severo e distante – sia con l’irruento fratello maggiore Robert, si ammala di febbre spagnola. A Elizabeth, che aspetta il terzo figlio, viene proibito di entrare nella sua stanza, ma questo non la mette al riparo dal contagio. Attraverso gli occhi di suo marito James e dei loro due bambini, Maxwell delinea la complessa figura di una donna che è il vero cuore della famiglia, la sorgente di ogni moto di affetto, comprensione e felicità. Quando la malattia la spegne, il legame tra James, Robert e Bunny viene messo crudamente alla prova e la tragedia esplode. Sarà il tocco gentile e altruista di un’altra donna la sorella di Elizabeth, che rinuncerà alla propria realizzazione affettiva per il bene del cognato e dei nipoti – a restituire ai Morrison una speranza di felicità.


copertina Il club delle notti in bianco / Sarah Bilston
Bilston, Sarah
Milano : Piemme, 2009 349 p. ; 21 cm

Dopo tre mesi trascorsi a letto per una gravidanza diffìcile, Quinn Boothroyd, detta “Q”, pensava che il peggio fosse passato e che la nascita del piccolo Samuel avesse messo la parola fine ai suoi guai. Invece, quello non era che l’inizio. Quel cosino di poco più di tre chili, con i suoi pianti isterici e inconsolabili, è infatti in grado di produrre più decibel di un’esplosione, di sporcare più di una squadra di football e di farla dormire meno di quando dedicava venti ore al giorno alle cause per il suo studio legale. Fortunatamente, però, un vecchio amico di suo marito Tom ha una splendida casa nel Connecticut ed è disposto a lasciargliela per trascorrere due tranquille settimane di vacanza. Quello che per Q è un sogno che diventa realtà – il parco, la spiaggia lambita dall’oceano su cui fare lunghe passeggiate solitarie – per Jeanie, sua sorella, è un incubo. Arrivata a New York da poche ore con l’idea di dare una mano a Q, Jeanie si aspettava di girovagare per la Grande Mela sperimentando ristoranti e locali alla moda e svaligiando negozi. Certo non pensava di dover passare tutto quel tempo alla sola presenza della sorella, del cognato e del nipotino senza contatti con nessun altro. I giorni lontano dalle loro rispettive vite, però, serviranno a Q e a Jeanie per ritrovarsi e, grazie soprattutto all’apparizione di un miliardario arrogante e incredibilmente bello e di un avvocato di campagna, per dare una svolta alle proprie esistenze.


copertina L’ ordine della luce / Eric Van Lustbader
Van Lustbader, Eric
Milano : Piemme, 2009 393 p. ; 24 cm

Non si può dire che Jack McClure abbia avuto una vita facile: prima la fuga dal padre violento, l’adolescenza allo sbando nelle strade di Washington, la dislessia a farlo sempre sentire diverso. E poi la morte della figlia adolescente, Emma, e il fallimento del suo matrimonio. Eppure, è uno dei migliori detective sulla piazza, e proprio il suo handicap si è rivelato nel tempo il suo principale punto di forza, dandogli capacità intuitive superiori alla media. Non a caso, quando viene rapita Alli Carson, figlia diciannovenne del futuro presidente, è proprio quest’ultimo a chiedere che McClure affianchi i servizi segreti nelle ricerche. Mentre si delinea una netta spaccatura tra il governo uscente, profondamente conservatore e religioso, e la linea più progressista promessa da Carson, sembra che il primo voglia sfruttare la vicenda di Alli per dichiarare guerra a un’associazione anticlericale, detta Ordine della Luce, su cui si concentrano le indagini dei servizi segreti.


copertina Il simbolo perduto / Dan Brown
Brown, Dan
Milano : Mondadori, 2009 814 p. : ill. ; 25 cm

Il nuovo attesissimo romanzo dell?autore del Codice da Vinci e Angeli e demoni. Protagonista del romanzo è ancora una volta Robert Langdon, il professore di Harvard del Codice da Vinci e Angeli e demoni. All?inizio del libro Langdon è inaspettatamente chiamato a tenere una conferenza serale a Washington, dove, poco dopo il suo arrivo, viene ritrovato uno strano e inquietante ogetto all?interno del palazzo del Campidoglio. Il reperto racchiude cinque simboli misteriosi e rappresenta un antico invito che introduce il destinatario in un mondo a lungo perduto di sapienza esoterica. Quando l?amico e mentore di Langdon, Peter Solomon, illustre massone e filantropo, viene brutalmente rapito, Langdon si rende conto che l?unica speranza di salvarlo è accettare questo invito mistico e seguirlo, ovunque lo condurrà. Viene così trascinato in un mondo clandestino di segreti massonici, misteri e luoghi mai visti. Tutto sembra condurlo alla scoperta di una verità insospettabile… Ambientato nelle stanze segrete, nei tunnel e nei templi di Washington, Il simbolo perduto procede tra mille di colpi di scena fino ad un finale imprevedibile. Come nel Codice da Vinci e in Angeli e Demoni, Dan Brown anche in questo nuovo libro sfida i lettori con una storia intelligente, veloce come un lampo e piena di simboli arcani e codici enigmatici, che offre sorprese in ogni pagina.


copertina Cosa racconteremo di questi cazzo di anni zero / Vasco Brondi
Brondi, Vasco
Milano : Baldini Castoldi Dalai, 2009 123 p. ; 21 cm

“‘Cosa racconteremo di questi cazzo di anni zero’ è praticamente un libro fotografico senza fotografie. Di cieli che arrivano al soffitto, dei trecentosessanta chilometri che ci dividono, dei trenta euro di treno. Parla di traslocare e di altre cose. Poteva chiamarsi anche Non si esce vivi dalla pianura padana. Parla dei nostri amori che fanno prendere i treni e che fanno perdere gli aerei. Dei nostri amori che come colonne sonore hanno dei telegiornali. Le nostre scenografie e le periferie. Un’intimità che diventa una marea, che esce dagli occhi e dalla bocca e che entra nelle città e nelle case blindate. Le tue ansie planetarie. Tu che sorridi agli autovelox. Ferrara che potrebbe essere tutte le città di provincia, silenziose e deserte di sera. Le passeggiate dei poliziotti di quartiere. Occhiaie azzurre e narrazioni imprecise. Con talmente tante colonne sonore che si possono sentire anche se lo si legge in silenzio”. Vasco Brondi


copertina Sole nero / Gilles Leroy ; traduzione di Margherita Botto
Leroy, Gilles
Milano : Baldini Castoldi Dalai, 2009 216 p. ; 22 cm

Nadia è appena uscita di prigione. Nella vita ha conosciuto solo rabbia e violenza. Ora vuole ritrovare il figlio, Fioril, che le è stato tolto anni prima. L’unica cosa che sa di lui è che vive dalle parti di Vaucaire, un paesino dell’entroterra provenzale. Giunta nella regione da Parigi dopo un difficile viaggio in autostop, conosce Victoire, la proprietaria di un motel, e scopre che adesso suo figlio si fa chiamare Marco, anche se la gente del posto lo conosce soprattutto come “lo zigano”. Il ragazzo vive sulle montagne, in un podere che ha trasformato in una specie di giardino dell’Eden. Intorno alla sua persona si concentra l’interesse di una comunità di marginali, tra cui una dottoressa di animo generoso afflitta dal proprio aspetto, una vecchia avida e meschina, una reduce dei campi di concentramento incline a comportamenti bizzarri e un prete fin troppo disinvolto.


copertina Angelo smarrito / Angelo Starinieri
Starinieri, Angelo
[Milano] : Sperling & Kupfer, 2009 204 p. ; 23 cm

Un uomo sta tornando a casa. È ricco, ha un ottimo lavoro, una famiglia. Gli è morto da poco un figlio, e ora è arrivata un’accusa di corruzione. Un’accusa ingiusta, ma i suoi beni saranno confiscati. Quest’uomo è stanco, si siede su una panchina: mi riposo un poco, pensa. Su quella panchina rimarrà per quattro anni. Fare il clochard non è una scelta romantica, lo diventi senza saperlo, è come addormentarsi lentamente. Angelo ha vissuto una storia di ordinaria miseria, ma non ha mai smesso del tutto di essere se stesso. Vede nell’animo dei suoi compagni la disperazione, la pazzia, la malattia e comincia a fare qualcosa per loro. Dalla sua panchina di piazza Cadorna a Milano ha organizzato mostre, ha fatto la torta più lunga del mondo, ha ottenuto tende per dormire al riparo dal gelo e una roulotte per cucinare un pasto caldo. Angelo ha vinto una terribile prova di resistenza umana e di dignità ed è tornato a vivere.


copertina L’ Ordine Nero / Leonardo Vittorio Arena
ARENA, Leonardo Vittorio
Milano : Piemme, 2009 320 p. ; 22 cm

Nell’Europa degli anni Venti, permeata da una profonda atmosfera esoterica, si diffondono le dottrine che costituiscono il background del nazismo occulto, ispirate a una forte ripresa dei miti e del pensiero dell’antico oriente. In questo contesto lo stesso Führer, giunto al potere, incomincia a vagheggiare avventurose spedizioni alla ricerca delle origini dell’uomo, del Graal, della razza pura e della magia nera del buddhismo. Su questo sfondo si muove Leonhard Mayer, brillante ufficiale che viene ammesso a far parte della sezione occulta delle SS: l’Ordine Nero. In quella che si presenta a tutti gli effetti come una setta esoterica, Leonhard viene iniziato a sapienze antiche, che fanno di lui uno dei prescelti per partecipare alla spedizione organizzata da Hitler stesso alla volta del Tibet, alla ricerca del segreto della vita custodito dagli eredi dei progenitori dell’uomo, mitico popolo che ancora vivrebbe nascosto nelle profondità della terra proprio sotto le terre tibetane.


copertina La croce degli innocenti : thriller medievale / Candace Robb ; traduzione di Denise Silvestri
Robb, Candace
Milano : Piemme, 2009 377 p. : ill. ; 21 cm

York, inverno 1372. Secondo la credenza popolare, le ferite di un cadavere riprendono a sanguinare quando si avvicina il suo assassino. Quasi fosse un segno divino, dal corpo di Drogo, il barcaiolo appena estratto dal fiume dove era caduto, il sangue comincia a fluire all’approssimarsi del maestro Nicholas Ferriby. E non importa che Drogo non sia ancora morto, né che le sue ferite fossero state momentaneamente sanate dall’acqua gelida: la sentenza della folla, radunatasi intorno al malcapitato, è che il maestro Ferriby abbia tentato di annegarlo. È molto più facile incolpare quest’ultimo piuttosto che gli studenti che stavano dando la caccia al barcaiolo per aver rubato – dicono – la borsa di un loro compagno. Del resto, il maestro è già reo, agli occhi della gente di York, di aver aperto una scuola in concorrenza con quella della cattedrale, nonché di sostenere tesi prossime all’eresia. Alla morte di Drogo, gli animi si accendono. Ma Owen Archer, capitano delle guardie dell’arcivescovo, interviene per sedare i pregiudizi ed evitare linciaggi. Insospettito dalle ferite del barcaiolo, che sembrano provocate da un’arma avvelenata, capisce infatti che dietro la sua morte c’è ben più del furto di una borsa o della bravata di qualche studente.


copertina La caduta dei templari / Jack Whyte
Whyte, Jack
Milano : Piemme, 2009 509 p. ; 24 cm

Nessuno lo avrebbe mai più dimenticato, quel venerdì. Venerdì 13 ottobre 1307, a Parigi. Il giorno del tradimento e dell?infamia, il giorno della fine dei Templari. Certo non lo avrebbe mai dimenticato Sir William Sinclair, discendente di messer Stefano Saint-Clair, che due secoli prima, a Gerusalemme, aveva fondato l?Ordine insieme ad altri monaci. Sir William sedeva nel consiglio dei Templari, era il custode del misterioso tesoro che era rimasto sepolto per secoli sotto le macerie del Tempio di Salomone e che aveva fatto la fortuna dell?Ordine. Per questo, il giorno in cui Filippo il Bello, re di Francia, e papa Clemente V scatenano la caccia ai Templari, Sir William non può far altro che fuggire. Con lui, pochi fedeli sopravvissuti e una donna, Lady Jessica Randolph baronessa di St. Valery. Sarà proprio lei a far comprendere a Sir William che è giunto il momento di lasciarsi alle spalle la fedeltà e i voti fatti a una Chiesa che lo ha tradito e ha messo in pericolo la sua vita. Il suo destino è quello di raggiungere la terra di cui parla la tradizione templare, al di là del Grande Mare d?Occidente, l’unico luogo in cui potrà custodire il tesoro dell’Ordine e trovare finalmente la pace.


copertina I granduchi di Soldonia / Antonio Caprarica
CAPRARICA, Antonio
[Milabno] : Sperling & Kupfer, 2009 XVI, 304 p. ; 23 cm

Se la crisi ha ridotto al rango di semplici milionari quasi un terzo dei “signori nove zeri” inclusi nella lista annuale della rivista Forbes, non sono di certo loro a pagare il conto di un ventennio di finanza sconsiderata. Che differenza c’è, in fondo, tra sedere in cima a una montagna di 4 miliardi di dollari e una di appena 3 o 2? Dunque, non solo è falso che “anche i ricchi piangono” ma, a giudicare dagli sfarzi e dagli eccessi ai quali si abbandonano, gli Abramovich, gli Ismailov, i Mittal, i Mansour bin Zayed e gli altri membri dell’ultraesclusivo club dei “vergognosamente ricchi” non si vergognano affatto delle spregiudicate manovre che stanno all’origine delle loro fortune. Anche questo libro di Antonio Caprarica è in un certo senso, come i precedenti, un diario di viaggio, ma in un paese particolare, identificato da un unico confine: il livello del conto in banca. Percorrendo in lungo e in largo la terra di Soldonia, ci si imbatte in caveau rigurgitanti denaro, in regge da mille e una notte, in porti ingorgati da megayacht: i luoghi dove si consumano i rituali, le follie e gli affari sporchi dell’elite che determina gli indirizzi dell’economia mondiale come i trend della moda, dell’abitare, del viaggiare. Un itinerario in un mondo molto lontano dalla Terra, dove “le proteste dei disoccupati e i cigolii dei cancelli delle fabbriche che chiudono sono solo rumori di fondo”.


copertina Storie di bipedi e altri animali che fanno bene al cuore / John Grogan
Grogan, John
[Milano] : Sperling & Kupfer economica, 2009 241 p. 20 cm

“Vivere è come andare in barca a vela. Non importa che tempo fa e quali ostacoli si presentano, un buon marinaio non perde mai di vista il suo obiettivo.” Sono le parole di un padre al figlio che naviga incerto nel mare dell’adolescenza. La loro è una storia di valori condivisi, legami profondi, persone autentiche in cui è facile riconoscersi. È un racconto che lascia il segno. Così come gli altri brani raccolti in queste pagine, tutti firmati da John Grogan e pubblicati sul Philadelphia Inquirer. Dopo il successo di “Cani pasticcioni e altre storie”; l’autore che ha conquistato il pubblico con “Io & Marley” continua a emozionarci con i suoi racconti di cronaca cittadina, vita in famiglia, amore per la natura e gli animali. E con una galleria di personaggi veri, a volte surreali, tratteggiati con humour, sensibilità e arguzia. Le loro vicende toccanti, leggere o divertenti – un soldato che torna a casa dalla guerra in Iraq, una vecchietta che chiama per sbaglio un telefono erotico, il direttore di uno zoo che fa scelte controcorrente – sono spunti di riflessione o semplici pretesti per sorridere


copertina Gino Strada : dalla parte delle vittime / Mario Lancisi
LANCISI, Mario
Milano : Piemme, 2009 221 p. ; 22 cm

«Questo libro non è una biografia di Strada. Si sa, i viventi non amano molto i libri su di loro. Forse per scaramanzia. Forse perché vogliono essere loro a scegliere il biografo. Forse per altre ragioni che mi sfuggono. Di questo libro porto per intero la responsabilità. La vita di Strada non è pertanto raccontata se non per quei cenni biografici ritenuti necessari a inquadrare la tesi che il libro si propone di sostenere. Il centro dell’interesse del libro sono le vittime di guerra e il no all’uso della forza armata senza “se” e senza “ma”. Strada ed Emergency sono i testimoni di un percorso che il libro propone sulla scia della parabola del buon Samaritano. Non è un libro che si colloca al di sopra delle parti e neppure per intero da una sola parte. Ma al di sotto delle parti, là dove si annidano le comuni radici di un’umanità solidale con le vittime e con chi si preoccupa di curarle e rialzarle alla vita».


copertina La città buia / Michael Connelly ; traduzione di Stefano Tettamanti e Patrizia Traverso
CONNELLY, Michael
Milano : Piemme, 2009 233 p. ; 24 cm

Sul belvedere vicino a Mulholland Drive viene ritrovato un cadavere. La vittima, identificata come il dottor Stanley Kent, ha due fori da arma da fuoco nel cranio: a prima vista, una tipica esecuzione. Le indagini vengono affidate al detective Harry Bosch. È il caso che aspettava, il primo da quando ha lasciato l’Unità Casi Irrisolti per la Omicidi. Ma appena Bosch inizia a fare luce sulla vita di Kent, emergono le prime contraddizioni. L’uomo, infatti, pare non aver mai avuto contatti con il crimine organizzato, ma in compenso poteva liberamente accedere a pericolosissime sostanze radioattive in quasi tutti gli ospedali della contea. Quello che inizialmente sembrava un normale caso di omicidio, in breve si trasforma in qualcosa di molto più complesso e di urgente. Ben presto, Bosch deve lottare contro il tempo non solo per inchiodare i colpevoli, ma anche per battere l’FBI e il Dipartimento per la Sicurezza Nazionale, convinti che il caso sia troppo delicato per la polizia di Los Angeles. Non solo, la sua ex amante Rachel Walling fa parte del team di federali che cerca di soffiargli il caso, rendendogli il lavoro ancora più difficile. Spetterà a Bosch dimostrare che hanno tutti torto e salvare Los Angeles da una minaccia che potrebbe distruggerla per sempre.


copertina Il corpo di Jennifer : un romanzo / di Audrey Nixon ; da una sceneggiatura di Diablo Cody
Nixon, Audrey
[Milano] : Sperling & Kupfer, 2009 175 p. ; 21 cm

L’hanno chiamata Needy, la “Bisognosa”… Forse per questo è cresciuta timida e introversa. Oggi, a diciassette anni, passerebbe totalmente inosservata se non fosse amica di Jennifer. Perché Jennifer è la cheerleader più popolare della scuola: bella, disinibita, e per di più con un corpo stratosferico. Non c’è ragazzo che non sia pazzo di lei, nel liceo di Devil’s Kettle, il sonnolento paesino del Minnesota in cui vivono. Una notte, però, qualcosa di sconvolgente turba la quiete soporifera: dopo una serata di sfrenato divertimento a un concerto rock, Jennifer scompare nei boschi con il fichissimo cantante della band. Quando ritorna a casa è completamente coperta di sangue e non ricorda nulla. Da quel momento Jennifer non sarà più la stessa, e perfino Needy – sua amica per la pelle (hanno stretto un giuramento regalandosi una catenina con la scritta BFF, Best Friends Forever) – scoprirà che non può più fidarsi di lei. Che cosa è successo quella notte e quale terribile segreto si nasconde dietro il troppo angelico viso di Jennifer? Cosa sta capitando ai maschi della scuola? In questo clima di terrore, anche l’attesissimo ballo di fine anno rischia di trasformarsi nel peggiore degli incubi. Forse solo Needy può fermare tutto questo, ma deve fare presto. L’amore della sua vita, il suo primo, dolcissimo ragazzo, è in pericolo e lei stessa rischia di essere inghiottita da una forza distruttiva che nemmeno l’amicizia più sincera può contrastare… Età di lettura: da 14 anni.


copertina Orgoglio e pregiudizio in Vaticano : le confessioni di un cardinale sulla Chiesa di ieri e di oggi: il potere, la politica, gli scandali, le crociate contro la modernità / Anonimo con Olivier Le Gendre

Milano : Piemme, 2009 412 p. ; 22 cm

La Chiesa oggi ha paura. Della scienza, della democrazia, della modernità. E invece di reagire confrontandosi con il nuovo, nega il progresso, si arrocca su posizioni arcaiche, vieta, sceglie ogni volta la conservazione. E oppone a ogni istanza di rinnovamento il dogma dell’infallibilità papale. Ripetendo all?infinito questi errori, la Chiesa rischia di marciare verso la fine, di parlare quasi solo a se stessa, mentre la maggior parte dei fedeli la sente lontana e assente dai problemi del quotidiano, preoccupata di proteggere il proprio potere. Quando anche l’ultimo bacino di fedeli, il Terzo Mondo, tenderà a prosciugarsi grazie al miglioramento delle condizioni di vita, il piedistallo vacillerà. Non è un incallito anticlericale a formulare questa analisi, ma un uomo che della Chiesa fa parte, un cardinale, che conosce perfettamente tutti i recessi del Vaticano e degli ambienti ecclesiastici romani. Un uomo che ha vissuto in prima persona molte delle pagine più calde della storia recente e che, conservando l’anonimato, può raccontarne retroscena e conseguenze. La campagna antipreservativo, lo scandalo dei preti pedofili, lo sfarzo dei prelati, l’Opus Dei: l’analisi del cardinale intreccia l’attualità a riflessioni più complesse, che gettano lo scandaglio a fondo, dove fa male. È la confessione di un uomo che ha operato con fedeltà e devozione ma che si trova a constatare un progressivo scollamento tra le sue convinzioni più profonde e le azioni di un’istituzione troppo arroccata sulla difesa del proprio potere. Un uomo che chiede alla Chiesa di avere il coraggio di pensare l’impensabile. Perché solo così potrà continuare a esistere.


copertina Il giardino dorato / Harry Bernstein ; traduzione di Velia Februari
Bernstein, Harry
Milano : Piemme, 2009 233 p. ; 21 cm

Si conobbero a un ballo alla Webster Hall di New York e si innamorarono fin dal primo sguardo. Era il 1935 e poco dopo Harry e Ruby erano sposati. Dal loro primo appartamento, una stanza ammobiliata nell’Upper West Side, agli anni al Greenwich Village, al centro della scena artistica newyorchese e circondati da ballerini, musicisti e scrittori, fino alla scelta di trasferirsi in una comunità per anziani nel New Jersey, la loro è la parabola del grande sogno americano, tanto a lungo inseguito dalla madre di Harry. Insieme, attraverso la depressione, la guerra mondiale, il Mccartismo. Insieme, nei momenti duri – licenziamenti, crisi e disordini razziali – e in quelli felici – l’acquisto della prima casa, la nascita dei due figli. Una storia d’amore durata quasi settant’anni. Poi è successo l’inevitabile-, a novantuno anni, Ruby si è ammalata di leucemia ed è morta. Uno dei due doveva essere il primo, lo sapevano, ma Harry è rimasto improvvisamente solo, per la prima volta. E si è messo a scrivere. Le parole sono arrivate da lontano, seguendo il flusso dei ricordi. Indietro nel tempo, fino alla cittadina operaia del Lancashire in cui ha trascorso l’infanzia e alla strada di ciottoli sotto casa, divisa da un muro invisibile di pregiudizi e ideologie. E poi al primo giorno in America, dopo la scelta della madre di lasciarsi tutto alle spalle per emigrare a Chicago.


copertina Project management: la metodologia dei 12 step : come applicarla in tempo reale per gestire con successo piccoli e grandi progetti / Antonello Bove
Bove, Antonello
Milano : U. Hoepli, 2008 XVIII, 286 p. ; 24 cm.

copertina Oltre il power yoga : yoga dinamico per il corpo e per la mente / Beryl Bender Birch ; fotografie di Nicholas DeSciose ; traduzione di Valeria Veronese
Birch, Beryl Bender
Milano : Corbaccio, 2008 280 p. : ill. ; 23 cm

Negii anni Ottanta, dopo dieci anni di studi, Beryl Bender Birch durante un viaggio in India scoprì una pratica yoga più intensa, atletica, impegnativa e gratificante di qualsiasi altra pratica asana avesse mai sperimentato. Chiamò questa pratica Power Yoga, o yoga dinamico, per sottolinearne l’aspetto fisico intenso e faticoso. In questo libro, però, si va oltre il Power Yoga per poter percorrere per intero il sentiero deii’AstangaYoga classico. Ciò permette di esplorare aspetti oltre l’esercizio fisico, in un vero e proprio viaggio intcriore che da equilibrio e benessere al corpo, permette alla mente di fecalizzarsi e insegna a indirizzare la nostra energia. Tutto ciò è possibile grazie a una grande intuizione dell’autrice, la quale ha notato un legame, una sorta di connessione, un rapporto affascinante tra gli otto passi del Power Yoga e i centri energetici del nostro corpo, gli otto chakra. Questo legame può essere sfruttato per praticare uno yoga che fa bene al corpo e stimola la mente.


copertina I tuoi cosmetici naturali / Luigi Mondo, Stefania Del Principe
Mondo, Luigi
Milano : FAG, 2009 224 p. : ill. ; 21 cm

Un manuale pratico che svela tutti i segreti della cosmesi naturale. Per tutti quelli che sono alla ricerca di un nuovo modo di curare la propria bellezza, ma anche il benessere, ecco la guida per preparare in casa cosmetici naturali, economici e semplici, con ingredienti che potete anche trovare nella dispensa o nel frigorifero. Con questo libro imparerete anche a leggere le etichette per riconoscere le sostanze che si celano dietro alle preparazioni cosmetiche e che, spesso, sono dannose per la salute. Un’intera sezione è dedicata alla cura di ogni parte del proprio corpo: dalla testa ai piedi. Don solo “creme”, ma anche i consigli per promuovere la bellezza “dal di dentro” per mezzo di alimenti, integratori, vitamine… Dopo aver letto il volume sarete in grado di utilizzare sapientemente essenze, erbe. oli. ma anche semplici cibi per preparare ottimi cosmetici che nulla hanno da invidiare a quelli che si trovano in commercio a caro prezzo. Tra gli argomenti trattati – Guardarsi allo specchio per riconoscere i problemi estetici: leggere il volto – Leggere le etichette dei cosmetici – Preparare in casa: creme, tonici, maschere, cerette, scrub. make-up, profumi, unguenti e oli di bellezza, bombe effervescenti, sali da bagno, saponi e detergenti – Sfruttare le virtù benefiche e cosmetiche di bagni, pediluvi, maniluvi, massaggi – I cosmetici per lei e per lui – La cura e la bellezza di capelli, occhi, viso. seno, pancia, gambe, mani e piedi


copertina Mai come mia madre e altre cose che ho imparato da lei / Ruth Reichl ; traduzione di Valeria Bastia
Reichl, Ruth
Milano : Ponte alle Grazie, 2009 107 p. ; 21 cm

Ogni donna, prima o poi, deve confrontarsi con la figura della madre: amata, odiata, temuta, criticata. Quella stessa voce interna che per anni ti ha fatto dire «non sarò mai come lei» ti spinge, a un certo punto, a voler conoscere meglio la persona che, nel bene e nel male, ha dominato la tua esistenza. Ed ecco che Ruth Reichl, importante critica culinaria e famosa scrittrice, dalla cucina è scesa nel seminterrato e ha trovato il coraggio dì aprire lo scatolone che conteneva gli appunti, le lettere, Ì ricordi di Mim, ? la «Regina delle muffe» della Parte più tenera ? la madre che non sapeva cucinare eppure, come si scopre pagina dopo pagina, le ha insegnato tutto. Proprio questa, infatti, è la scoperta più grande di Ruth: la libertà e l’anticonformismo che pensava di aver conquistato in un percorso dì crescita personale sono in realtà insegnamenti di Mim, ribelle ante Litteram agli ideali borghesi di buona madre e casalinga perfetta che hanno guidato, e rovinato, la sua vita. Un mémoir tutto al femminile, divertente, intenso, brillante, che ci mette di fronte a una profonda verità: dietro il successo di una donna spesso c’è l’insuccesso di sua madre.


copertina Qualunque cosa succeda / Umberto Ambrosoli
Ambrosoli, Umberto
Milano : Sironi, 2009 317 p. ; 20 cm

copertina Sono qui con te : l’arte del maternage / Elena Balsamo ; [prefazione di Grazia Honegger Fresco]
Balsamo, Elena
Torino : Il leone verde, [2007] 245 p. : ill. ; 21 cm.

Che cosa è meglio per un bebè: essere allattato ad orari o a richiesta? Dormire da solo in una culla o a fianco della mamma nel lettone? Essere portato in giro in carrozzina o in un marsupio? E ancora, che legame c’è tra biologia e cultura? Quali sono i motivi che stanno alla base delle nostre scelte in fatto di “accudimento” dei bambini? Le pratiche di puericultura occidentali poggiano sempre su reali basi scientifiche? La nostra puericultura è la sola valida o non è piuttosto una tra le tante e forse neanche la migliore? Per rispondere a tutte queste domande – ma non solo – è nato questo libro.


copertina Stelle di Provenza : romanzo / Simonetta Greggio ; con un carnet di ricette ideate i llustrate da Manuel Laguens ; traduzione di Lucia Corradini Caspani
GREGGIO, Simonetta
Milano : Corbaccio, 2009 112 p. : ill. ; 22 cm

“A Stella piaceva da impazzire quando Gaspard faceva sciogliere lentamente nel gaspacho dei cubetti di ghiaccio aromatizzati alle foglie di basilico. Quando poi lei aveva veramente fame, Gaspard le preparava dei cibi più nutrienti, giocando sulle associazioni di sapori semplici: fettine di patate tiepide sulle quali aveva poggiato con amore dei petali di tartufo, carpaccio di capesante e di ricci di mare su un letto di rucola, condito con tre gocce d’olio d’oliva.” Il celebre cuoco Gaspard Coimbra è nauseato dal lavoro, dalla fama, dalla moglie e fugge in un paese sperduto vicino ad Avignone, facendo perdere ogni traccia di sé. Qui si imbatte in un casolare abitato da Stella, una bella ragazza terribilmente magra… E trova la vita che aveva sempre sognato.


copertina Come mi batte forte il tuo cuore : storia di mio padre / Benedetta Tobagi
Tobagi, Benedetta
Torino : Einaudi, 2009 302 p. : ill. ; 23 cm

Walter Tobagi è morto il 28 maggio 1980, gli hanno sparato alcuni membri di una semisconosciuta formazione terroristica di sinistra, la “Brigata 28 marzo”. Tobagi era un giornalista del “Corriere della Sera”, era uno storico e il presidente del sindacato dei giornalisti lombardi. Quando è morto aveva trentatré anni, il figlio Luca sette, Benedetta tre. Si può dire che Benedetta non ha conosciuto il padre, di lui conserva solo alcuni fotogrammi di ricordo e una grande incolmabile mancanza. Una volta cresciuta ha deciso di andare alla scoperta di questo padre immensamente amato, e ha provato a raccogliere ogni sua traccia. Ha scavato fra le carte pubbliche e professionali come fra quelle più intime e private, fra i libri letti e annotati, gli articoli, le pagine del diario, le lettere sentimentali. Ha ascoltato i ricordi di chi lo ha conosciuto: amici, familiari, politici, colleghi, la gente che lo ha incontrato solo di passaggio. Ha raccolto l’eredità, gli insegnamenti e le massime di vita del nonno Ulderico (che dalle povere campagne dell’Umbria si era spostato a Milano per garantire un futuro diverso all’unico figlio) sapendo leggere oltre le poche parole che lui era solito pronunciare. Le parole di un uomo forte e orgoglioso che ha seguito tutti gli appuntamenti di un lungo e a volte incomprensibile processo contro gli assassini del figlio. Benedetta ha letto e studiato tutti gli atti processuali, con rabbia, amarezza e tanta voglia di capire un periodo complesso come gli anni Settanta.


copertina Attractor factor : cinque semplici passi per creare ricchezza (o qualunque altra cosa) in modo radicale / Joe Vitale
Vitale, Joseph G.
Milano : Gribaudi, 2008 236 p. ; 21 cm

Cinque semplici passi per creare ricchezza (o qualunque altra cosa) in modo radicale.


copertina La madre perfetta / Kim Edwards
Edwards, Kim
Milano : Garzanti, 2009 300 p. ; 23 cm

È giovane, bionda, alta e veste immacolati colori pastello. Una volta era una cattiva ragazza, adesso è una madre perfetta. Ha sacrificato tutto per amore di Nichola, sua figlia. La figlia del peccato, di una vita dissoluta, che lei, anni prima, madre giovanissima, ha deciso di tenere nonostante tutto. E che adesso mostra con orgoglio alle manifestazioni antiabortiste di cui è diventata portavoce. Ma nulla è come sembra, e dietro quella facciata si nasconde un terribile segreto, destinato a sconvolgere la vita di Nichola ormai sedicenne. Anche su Eshlaini grava il peso dei suoi predecessori: è il dovere di figlia devota a spingerla ad accudire il padre durante la sua lunga malattia. Eppure dentro di lei cresce un sogno che aspetta solo il momento di uscire allo scoperto. Ed è di sogni che vive Jasper, mangiatore di fuoco in un circo, che ogni sera trascina gli spettatori in un mondo fantastico e così attira a sé la giovane Jubilee. Ma quel fuoco presto potrebbe trasformare in cenere un amore acerbo, o forse mai sbocciato. Ed è per amore che Anna, infermiera in cerca di un riscatto, lascia la sua fredda città del nord per raggiungere il fidanzato oceanografo in un remoto arcipelago. Ma l’ambiente imprevedibile e ostico metterà a dura prova la loro relazione. Nichola, Eshlaini, Jubilee, Anna, Luna di Giada, Katie, Marie e molte altre. Donne e madri, ragazze, figlie, bambine. Forti, sensibili, determinate a confrontarsi con la più universale delle esperienze umane: la scoperta dell’amore.


copertina Il settimo inferno : romanzo / di James Patterson e Maxine Paetro ; traduzione di Annamaria Biavasco e Valentina Guani
Patterson, James
Milano : Longanesi, 2009 301 p. ; 21 cm

Due casi insoliti e particolarmente efferati stanno per portare oltre il limite la detective Lindsay Boxer. Due maniaci omicidi, molto giovani, sono legati da un patto infernale: punire con il fuoco i peccati dell’America ricca e interessata soltanto al profitto. E, come se non bastasse, si riapre il caso della misteriosa scomparsa del figlio del governatore della California, forse vittima di un omicidio. Per fortuna che ci sono le amiche del club…


copertina Boom! : ovvero, La strana avventura sul pianeta Plonk / Mark Haddon ; traduzione di Massimo Bocchiola
Haddon, Mark
Torino : Einaudi, 2009 151 p. : ill. ; 23 cm

Anche se è un ragazzino vivace, a scuola Jim non è che sia molto brillante: qualcuno – ma è solo la sorella – dice che corre addirittura il rischio di finire in un istituto per bambini ritardati. D’altra parte, non sarebbe male sapere cosa pensano di lui gli insegnanti. Meno male che il suo amico Charlie ha un’idea davvero brillante: basta nascondere un walkie-talkie in sala professori! Detto fatto. I prof arrivano, discutono, se ne vanno. Anzi no, Mr Kidd e Mrs Pearce restano, e una volta soli iniziano a parlare in una strana lingua: sono forse rapinatori di banca che comunicano in codice? o spie? o marziani? I due nascondono un segreto, Jim e Charlie ne sono convinti; e iniziano la loro indagine senza sapere che si stanno mettendo davvero nei guai: Charlie scompare, Jim rischia di essere a sua volta rapito. E a questo punto la storia decolla verso un pianeta misterioso, a 70.000 anni luce dalla Terra.

Annunci
Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: