• Ultimi arrivi

  • Prossimi eventi

    Nessun evento in arrivo

  • Archivi

  • novembre: 2009
    L M M G V S D
    « Ott   Dic »
     1
    2345678
    9101112131415
    16171819202122
    23242526272829
    30  
  • Categorie

  • Da leggere in Rete!

  • Commenti recenti

    Una sitografia per i… su La Shoah raccontata ai (e dai)…
    dariotommaseo su I PAESI SI RACCONTANO, L…
    Accademia europea di… su MANGA OPEN DAY
    fb hacker online su Cuba, que linda es Cuba, mostr…
    a main hobbies su CITTADINI O SUDDITI? RIFLESSIO…
  • RSS Ultime recensioni

    • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.
  • Amaci!

    Add to Technorati Favorites

    Culture Blogs - Blog Catalog Blog Directory

Novità per i più piccoli

copertina Nel paese dei mostri selvaggi / storia e illustrazioni di Maurice Sendak ; traduzione di Antonio Porta
Sendak, Maurice
Milano : Babalibri, 1999 [20] c. : in gran parte ill. ; 24X26 cm

 

Un libro che, alla sua prima uscita presso le gloriose edizioni Emme, fece epoca, ormai ritenuto prezioso quanto introvabile oggetto di collezionismo, inaspettatamente, per una non si sa quale felice contingenza, torna ad essere disponibile sul mercato italiano con intatta tutta la sua carica di dirompente innovatività creativa. E’ il capolavoro dell’illustratore polacco americanizzato Maurice Sendak, celebrato a livello internazionale, cui la Fiera del libro per ragazzi di Bologna dedicò anni orsono una mostra antologica entro la suggestiva cornice del suo mondo fantastico ricostruito a grandezza naturale. Lo stile classico di un segno che pare tracciato a bulino, tipico di Sendak, si sposa in quest’opera ad una fantasia irrefrenabile che, ricreando la semplice storia di una sera di un bambino “cattivo”, sconfina nel sogno e nel mostruoso, scandagliando i recessi onirici e psicologici della personalità infantile. Dopo averne combinate di tutte i colori, Max – questo il nome del bambino – è mandato a letto senza cena da una mamma arrabbiatissima che lo apostrofa “mostro selvaggio”. Nella solitudine della camera cresce a poco a poco una foresta affacciata su di un mare nel quale Max prende il largo con la sua barchetta e naviga per mesi e mesi, approdando infine, dopo un anno o poco più, nel paese dei mostri selvaggi. I mostri sono rappresentati da Sendak con la massima espressività possibile a renderne la ripugnante e brutale ferocia: le loro raffigurazioni sono entrate nella storia dell’illustrazione, tanto da essere state imitate infinite volte e, cosa ancora più interessante, da essere divenute in taluni casi oggetto di vere e proprie “citazioni” da parte di altri autori, in una sorta di omaggio al Maestro. Nonostante l’aspetto terribile, i gialli occhi prominenti e roteanti, i denti digrignanti e gli accuminati artigli che essi sfoderano come armi, i mostri di Sendak sono, però, solo in apparenza così tremendi: Max riesce ad avere la meglio su di loro e a domarli con il semplice trucco di fissarli senza paura negli occhi. Eletto, a furor di mostri, il mostro di gran lunga più selvaggio e portato in trionfo come re, Max indice la “ridda selvaggia” nella quale, con danze e urla selvagge rivolte alla luna, dà sfogo innocuamente insieme ai mostri a tutta l’aggressività e frustrazione accumulate quella sera. Poi, però, si stanca del gioco e, sentendosi solo e con il desiderio di essere in un posto dove qualcuno lo ami e odorando tutt’intorno un profumino di cose buone (la cena lasciatagli dalla mamma), decide di ritornare a casa. Dopo avere neutralizzato gli orrendi compagni d’avventura, che ormai gli volevano così bene da desiderare di sbranarlo, e avere navigato “indietro per un anno o poco più e in lungo e in largo per un mese e per un giorno intiero”, Max si ritrova infine nella sua cameretta dove c’è ad aspettarlo la cena ancora calda. Un libro di rara bellezza che colpisce nel profondo i piccoli lettori, tanto più se mediato sapientemente dell’adulto il quale non rinuncerà a farne emergere ed utilizzarne la potenza immaginifica e liberatoria.


copertina La bambina nel castello dentro il museo / testo di Kate Bernheimer ; tradotto da Bianca Pagotto ; illustrazioni di Nicoletta Ceccoli
Bernheimer, Kate
Milano : Arka, c2009 1 v. : in gran parte ill. ; 30 cm

 

Un castello pieno di magia., ra.cchiuso in una. sfera di cristallo, e dentro, una bambina. Chi visita il museo le tiene compagnia. ma solo per poco. Chi le terrà, compagnia, per sempre? Età di lettura: da 4 anni.


copertina Cappuccetto rosso : dal racconto dei fratelli Grimm / Louise Rowe
Rowe, Louise
Roma : La Nuova Frontiera junior, c2009 1 v. : in gran parte ill. ; 22 cm

 

Un’originale interpretazione della favola di Cappuccetto Rosso con splendide illustrazioni e suggestivi pop-up per immergersi in modo nuovo e coinvolgente nella celebre storia dei fratelli Grimm. Età di lettura: da 4 anni.

copertina Perle : una nuova magica avventura nel mondo sottomarino di Andros

Milano : Fabbri, 2009 55 p. : ill. ; 33 cm

 

Pochi giorni prima del suo compleanno, Aisha riceve misteriosamente in regalo una collana di perle nere. Chiede alle amiche di raggiungerla ad Andros per scoprire cosa si celi dietro al dono. Le fate dovranno tornare nel regno sottomarino per salvare la regina Ligea e il suo popolo da una terribile minaccia. Età di lettura: da 6 anni.

copertina Numeri e poesia : storia e storie di Ada Byron / Simona Poidomani ; illustrazioni di Pia Valentinis
Poidomani, Simona
Firenze [etc.] : Editoriale Scienza, 2009 93 p. : ill. ; 24 cm

 

Cresciuta dalla madre nel timore che si appassionasse alla letteratura, proprio come il celebre e scapigliato padre, Ada Byron ricevette fin da bambina un’istruzione severa ma eccellente, prendendo lezioni da alcune tra le prime scienziate del tempo. Dotata di fantasia sfrenata e estrema sensibilità, diventerà una grande matematica in grado di esprimersi per immagini e metafore nuove. Così riuscirà a prefigurare ciò che ai tempi era inimmaginabile: un mondo di macchine intelligenti che lavorano per l’uomo, i nostri computer. L’amore per i gatti, la passione per il volo e le macchine volanti, quelle reali e quelle mai costruite… e ancora le cene mondane, il matrimonio e l’incontro con la macchina di Charles Babbage, “il gioiello di tutti i macchinari”. Una vita intensa di grande ricerca e passione. Età di lettura: da 11 anni.

Annunci
Articolo precedente
Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: