• Ultimi arrivi

  • Prossimi eventi

    Nessun evento in arrivo

  • Archivi

  • giugno: 2009
    L M M G V S D
    « Mag   Lug »
    1234567
    891011121314
    15161718192021
    22232425262728
    2930  
  • Categorie

  • Da leggere in Rete!

  • Commenti recenti

    Una sitografia per i… su La Shoah raccontata ai (e dai)…
    dariotommaseo su I PAESI SI RACCONTANO, L…
    Accademia europea di… su MANGA OPEN DAY
    fb hacker online su Cuba, que linda es Cuba, mostr…
    a main hobbies su CITTADINI O SUDDITI? RIFLESSIO…
  • RSS Ultime recensioni

    • Si è verificato un errore; probabilmente il feed non è attivo. Riprovare più tardi.
  • Amaci!

    Add to Technorati Favorites

    Culture Blogs - Blog Catalog Blog Directory

Ray Bradbury in campo per le biblioteche pubbliche

“Le biblioteche mi hanno cresciuto. Io non credo nei college e nelle università. Io credo nelle biblioteche, perché molti studenti non hanno mezzi economici. Mi sono diplomato durante la Depressione, e non avevamo denaro: non ho potuto andare all’università e così sono andato in biblioteca, tre giorni alla settimana per dieci anni”.

Parla così Ray Bradbury, uno dei più grandi scrittori di fantascienza viventi e autore di pietre miliari del genere come Cronache marziane e Fahrenheit 451.

Oggi ha novant’anni: scrive ancora, vive in California e si batte a favore delle biblioteche pubbliche del suo Stato, anch’esse sofferenti per la crisi economica e messe seriamente in pericolo dai tagli dei finanziamenti. Bradbury tiene incontri, conferenze e proiezioni dei film tratti dai suoi libri; ama parlare soprattutto ai bambini e spera che questi eventi aiutino a raccogliere fondi per le biblioteche in difficoltà, fra cui la H.P. Wright Library della Contea di Ventura.

Tutta la storia è in questo articolo del New York Times e sulla stampa italiana di ieri e oggi (qui l’articolo online de l’Unità)

I libri di Ray Bradbury invece sono in biblioteca:

Ahmed e le macchine dell’Oblio
L’ albero di Halloween
Cronache marziane
Fahrenheit 451
Molto dopo mezzanotte
La morte è un affare solitario

Molti altri titoli si possono trovare nel catalogo del Csbno!

Annunci
Articolo successivo
Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: